Consultazioni, da Grillo a Berlusconi e Salvini: sì al programma di Draghi - Ilmetropolitano.it

Consultazioni, da Grillo a Berlusconi e Salvini: sì al programma di Draghi

Stando a quanto emerso dai colloqui di ieri, Draghi sta proponendo alle forze politiche un programma che affronti le emergenze del paese

ROMA – Concluso l’ultimo giorno di consultazioni con i partiti per il premier incaricato Mario Draghi. Dopo gli incontri di ieri con i gruppi minori, oggi è stato il turno dei ‘big’. Anche Silvio Berlusconi e Beppe Grillo, infatti, hanno scelto di guidare le delegazioni di Forza Italia e M5S. L’appoggio dei pentastellati al nuovo esecutivo resterà incerto fino ai risultati delle votazioni su Rousseau, ma le proposte del premier incaricato sembrano aver colpito positivamente la delegazione guidata da Vito Crimi. Dal no al MES alla conferma del reddito di cittadinanza fino all’ipotesi di un ministero per la transizione ecologica e alla rassicurazione di “nessuno stravolgimento” sul Recovery, i 5 Stelle sembrano essere in sintonia con Draghi. Stesso discorso per Matteo Salvini che incassa l’impegno del premier incaricato a non aumentare le tasse e ad aprire un tavolo per la riduzione dell’Irpef. Respinta invece l’ipotesi della flat tax. Confermano il sì al Governo anche i partiti centristi, oltre a Forza Italia e Partito Democratico. Resta invece sul ‘no’ Giorgia Meloni che, però, parla di una ‘opposizione costruttiva’.

Agenzia DIRE – www.dire.it

Recommended For You

About the Author: PrM 1