Short link: comodi ed utili ma vanno sempre utilizzati?! Qui i più usati - Ilmetropolitano.it

Short link: comodi ed utili ma vanno sempre utilizzati?! Qui i più usati

Image by Markus Winkler from Pixabay

Gli URL Shortener sono degli strumenti che tramite un software servono per abbreviare gli URL delle pagine web. Un link più breve è, più facilmente è letto sia dall’utente che dal motore di sistema. Offre degli spazi in più per spiegare la pagina pubblicata o i servizi offre, insomma è un valido strumento soprattutto per strategie di Web Marketing. Questo spiega l’utilità di questo servizio che viene offerto gratuitamente da diversi siti.  Si avranno quindi degli indirizzi  web che riportano il dominio del servizio e in più anche una sequenza di caratteri che ne codifica il link e rimanda quindi alla pagina del dominio iniziale.

C’è qualche rischio a creare gli short link, per esempio che la visibilità della pagina vada completamente o temporaneamente persa in caso di malfunzionamento o spegnimento dei server  dei siti che hanno offerto il servizio shorter. Un secondo fattore di rischio invece riguarda i dati degli utenti che navigando il primo link vengono trattenuti e trattati anche dal proprietario della pagina che offre il servizio di abbreviazione.

Il consiglio è di farne un uso limitato ai soli link che si devono abbreviare in modo da correre il minor numero di rischi.  On line esistono diversi siti web che offrono la possibilità di creare short URLs qui di seguito i più conosciuti e utilizzati.

Bit.Ly

TinyUrl

Is.gd

FMP

 

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.