Il Generale Pietro Serino è il nuovo Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano - Ilmetropolitano.it

Il Generale Pietro Serino è il nuovo Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano

Il Generale di Corpo d’Armata Pietro SERINO attualmente ricopre la carica di Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa

Il Consiglio dei Ministri nella seduta n. 2 del 22 Febbraio 2021 ha deliberato – tra l’altro – la nomina del generale di corpo d’armata del ruolo normale delle Armi di fanteria, cavalleria artiglieria, genio e trasmissioni dell’Esercito, Pietro SERINO, a Capo di stato maggiore dell’Esercito Italiano (*) a decorrere dal 27 febbraio 2021 e per la durata di un triennio. Il Gen. di C. d’A. Pietro SERINO è nato a Roma il 3 giugno 1960. Allievo del 187° Corso della Scuola Militare “Nunziatella” (1974/78), dopo aver conseguito nel 1978 la Maturità Scientifica ha frequentato il 160° Corso “Patria e Dovere” dell’Accademia Militare di Modena (1978 – 80) ed il corrispondente Corso Applicativo presso la Scuola Ufficiali dell’Esercito di Torino. Promosso Tenente dell’Arma delle Trasmissioni nel 1982, ha prestato servizio presso l’11° Battaglione Trasmissioni quale Comandante di Plotone, Comandante di Compagnia e Capo Sezione Operazioni. Ha successivamente comandato il Battaglione “Leonessa” dell’11° Reggimento Trasmissioni e da Colonnello il 1° Reggimento Trasmissioni, unità di supporto del Corpo di Reazione Rapido Italiano per la NATO (NRDC-ITA). Nel corso della sua carriera, il Gen. C.A. Serino ha frequentato il Corso Basico di Guerra Elettronica per Ufficiali, il Corso per Ufficiale Addetto all’Aerocooperazione (G-3 Air), il Corso Basico CIMIC per Ufficiali, i Corsi 117° Normale e Superiore di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra dell’Esercito, l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze e l’US Army War College negli Stati Uniti. Ha conseguito la Laurea ed il Master di 2° livello in Scienze Strategiche presso l’Università di Torino ed un secondo Master, sempre in Scienze Strategiche, presso l’US Army War College.

Quale Ufficiale di Stato Maggiore, ha prestato servizio presso lo Stato Maggiore dell’Esercito come Ufficiale Addetto presso l’Ufficio Reclutamento, Stato e Avanzamento del I Reparto e come Capo Sezione presso l’Ufficio del Sottocapo di Stato Maggiore e presso il Reparto Pianificazione Generale e Finanziaria. Da Colonnello ha diretto l’Ufficio Pianificazione dello Stato Maggiore dell’Esercito. Promosso Generale di Brigata nel 2008, Pietro SERINO coniugato con la signora Doriana GIONA, ha svolto nel triennio 2007 – 2010 l’incarico di Addetto per l’Esercito presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, DC. Successivamente ha comandato la Brigata Trasmissioni e dall’ agosto 2011 è stato Capo Reparto Pianificazione Generale e Finanziaria dello Stato Maggiore dell’Esercito. Promosso Generale di Divisione nel 2012, nel triennio 2013-2016 è stato Capo Ufficio Generale Pianificazione Programmazione e Bilancio dello Stato Maggiore Difesa. In data 1° gennaio 2016 è stato promosso al grado di Generale di Corpo d’Armata. Dal febbraio 2016 al marzo 2017 è stato Presidente del Comitato Guida per l’Implementazione del Libro Bianco per la Sicurezza Internazionale e la Difesa. Dal 1° febbraio 2017 al 30 ottobre 2018 è stato Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito in Roma. A far data dal 31 Ottobre 2018 è il Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.Il Gen. SERINO è insignito di numerose Benemerenze e Onorificenze nazionali e della Legion of Merit Officer concessa dal Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti. Il Generale di Corpo d’Armata SERINO ha due figli: Daniele e Francesco.

(*) Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito ha il comando pieno dell’Esercito attraverso delle figure chiave responsabili ciascuna di una specifica catena di comando.

Per l’esercizio delle sue funzioni, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito

dispone di uno Stato Maggiore retto dal Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito

si avvale dei seguenti Comandi di Vertice:

– il Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito (COMFORDOT), cui fanno capo le funzioni di formazione, specializzazione, qualificazione e aggiornamento del personale nonché di sviluppo della dottrina “analitica” e “d’impiego” e

– il Comando Logistico (COMLOG), cui risale la logistica di sostegno alle Forze.

Inoltre dipendono direttamente dal Capo di Stato Maggiore dell’Esercito il Comando Forze Operative Terrestri/Comando Operativo Esercito (COMFOTER COE), il Comando Militare della Capitale, il Comando Forze Operative Nord e Sud (COMFOP Nord e Sud), il Comando Truppe Alpine, il Comando Nato Rapid Deployable Corps (NRDC-ITA) e il Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto, il Dipartimento Impiego del Personale e il Centro di Responsabilità Amministrativa dell’Esercito Italiano.

D.C.

 

Recommended For You

About the Author: PrM 1