Vaccino. A San Marino primo Sputnik ad infermiere, Bertolaso spera - Ilmetropolitano.it

Vaccino. A San Marino primo Sputnik ad infermiere, Bertolaso spera

A 25 operatori del Titano la prima dose. Poi toccherà a over 75 

(DIRE) Milano, 25 Feb. – Guido Bertolaso, il superconsulente per la campagna vaccinale di Regione Lombardia che ancora ieri auspicava che il siero “entrasse in orbita”, stara’ sicuramente guardando a San Marino, dove all’ospedale di Stato oggi sono iniziate le somministrazioni con il vaccino russo Sputnik.
Vaccino che l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, non ha ancora approvato ma che la Lombardia vorrebbe utilizzare per fermare la diffusione del contagio. A San Marino oggi sono stati vaccinati 25 operatori sanitari. Il primo e’ stato un infermiere del pronto soccorso di 26 anni.
“Con oggi prende ufficialmente avvio la campagna vaccinale anti-Covid della Repubblica di San Marino- dichiara il comitato esecutivo dell’Iss (Istituto per la sicurezza sociale, ndr) del Titano-. Siamo molto contenti di poter finalmente procedere con la vaccinazione del personale sanitario e poi del resto della popolazione”. Il piccolo Stato enclave della Romagna, fuori dall’Unione europea, ne ha acquistate 7.500 dosi con un accordo diretto con la Federazione Russa.
Le somministrazioni a San Marino proseguiranno lunedi’ 1 marzo, sempre con il personale dell’Istituto per la sicurezza sociale, di cui si prevede di terminare la vaccinazione entro la meta’ della settimana. Dopo il personale sanitario, tocchera’ agli over 75, che gia’ da domani possono prenotare l’appuntamento per la somministrazione. (Iaz/ Dire) 18:37 25-02-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1