Somalia. Governo e opposizioni si accordano, cortei rinviati - Ilmetropolitano.it

Somalia. Governo e opposizioni si accordano, cortei rinviati

Impegno a libere manifestazioni entri i prossimi dieci giorni

(DIRE) Roma, 26 Feb. – In Somalia le opposizioni hanno accettato di posticipare di una decina di giorni i cortei di protesta previsti per oggi, in cambio dell’impegno assunto dal governo di garantire il diritto dei cittadini di manifestare pacificamente. L’accordo, come riferisce Radio Garowe, e’ frutto del lungo meeting che ha avuto luogo ieri a Mogadiscio, e che ha visto la partecipazione del primo ministro Mohamed Hussein Roble e del Consiglio dei candidati di opposizione alla presidenza. Il Premier ha presentato le scuse del governo per gli incidenti di venerdi’ scorso, quando le forze di sicurezza hanno ricevuto l’ordine di disperdere con la forza le manifestazioni antigovernative nella capitale. Negli incidenti che ne sono seguiti hanno perso la vita cinque persone. Le opposizioni contestano il fatto che il presidente Mohamed Abdullahi Mohamed, noto anche come ‘Farmajo’, continui a ricoprire l’incarico sebbene il suo mandato sia legalmente terminato l’8 febbraio scorso. Questo a fronte del fatto che non sia ancora stato trovato un accordo sulla data delle prossime elezioni presidenziali.
Venerdi’ scorso quindi i sostenitori delle opposizioni hanno deciso di scendere in strada sebbene i cortei non avessero ricevuto l’autorizzazione delle autorita’. A partecipare agli scontri, anche miliziani legati ai vari candidati di opposizione.
L’accordo, che dovrebbe fermare l’escalation di tensioni, e’ stato “calorosamente accolto” dalla Missione delle Nazioni Unite in Somalia (Unsom), cosi’ come e’ stato scritto in un tweet. (Alf/Dire) 11:49 26-02-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1