Niger. Internet bloccato da giorni, le ONG denunciano il governo - Ilmetropolitano.it

Niger. Internet bloccato da giorni, le ONG denunciano il governo

La tesi: restrizioni per arginare proteste anti-governative

(DIRE) Roma, 1 Mar. – In Niger una rete di ong ha deciso di denunciare il governo di Niamey perche’ da mercoledi’ la rete delle telecomunicazioni non funziona in varie zone del Paese. “Abbiamo deciso di sporgere denuncia contro lo Stato del Niger e le compagnie telefoniche per privazione del diritto all’informazione, alla comunicazione e al lavoro. Gli uffici bancari non riescono a lavorare. Il Niger viola i diritti umani” ha scritto in un tweet Ali Idrissa Nani, coordinatore di Rotab, associazione che agisce in difesa dei diritti umani, tra le ong che hanno aderito all’iniziativa di denuncia. Stando alla testata locale Niger Actu, ne’ le istituzioni ne’ le compagnie telefoniche hanno dato informazioni sul blocco in corso. Tuttavia, la testata riferisce che molti cittadini puntano il dito contro il governo, che bloccando la rete – e quindi i social network e i servizi di messaggeria istantanea come Whatsapp o Signal – vorrebbe porre un freno alle proteste che da lunedi’ sono cominciate in varie citta’ per contestare presunti brogli alle elezioni presidenziali. La scorsa settimana, dopo la proclamazione dei risultati provvisori che hanno assegnato la vittoria al candidato di governo Bazoum Mohamed, l’avversario d’opposizione Mahamane Ousmane ha denunciato “un furto elettorale” e ha esortato la popolazione alla protesta. Nei disordini che sono seguiti all’intervento delle forze di sicurezza, almeno due persone hanno perso la vita mentre altre 470 sono finite agli arresti stando a quanto riporta una nota del ministero dell’Interno citata da Niger Actu. (Alf/Dire) 11:54 01-03-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1