Coronavirus, passaporto verde: Israele riapre bar e ristoranti - Ilmetropolitano.it

Coronavirus, passaporto verde: Israele riapre bar e ristoranti

Liz Masoner da Pixabay

11:12 – Il Governo Israeliano, dopo aver ampiamente valutato tutte le possibilità, ha deciso di permettere da Domenica 7 Marzo 2021 la riapertura di ristoranti, caffè, sale per eventi, e delle scuole 7-10 (le nostre scuole medie e primi 3 anni di superiori) riportando il Paese alla quasi normalità. Il nuovo ruolo del passaporto verde, che testimonia la vaccinazione anti Coronavirus con entrambe le dosi da almeno 8 giorni, viene subito messo in atto, in quanto bar e ristoranti potranno accogliere sia all’interno che all’esterno i titolari di tale passaporto, chi invece ne è sprovvisto dovrà accomodarsi all’esterno del locale. Hotel e sale per gli eventi invece potranno ospitare solo i possessori di passaporto verde. Israele tuttavia non si è ancora espressa sulla riapertura dell’aeroporto di Ben Gurion, che rimane per il momento sospesa, mantenendo attive le restrizioni che “impediscono agli israeliani di partire o entrare nel Paese a meno che non ricevano un permesso speciale da un apposito comitato governativo”, afferma AGI. L’aeroporto e la sua riapertura sono un punto ancora dolente per la politica Israeliana, la quale da un lato desidera far rientrare i cittadini che ancora sono all’estero, dall’altro il 23 Marzo si terranno nuove elezioni e la riapertura dell’aeroporto potrebbe avere un impatto notevole sul possibile risultato. Un’altra decisione del governo è l’approvazione del vaccino anche per chi è stato contagiato, in quanto la campagna di vaccinazione è in stato avanzato e le dosi iniziano ad essere disponibili per tale pratica. (cit. AGI)

SM

Recommended For You

About the Author: Pr2