Brasile. Soia e carne trainano la crescita del centro-ovest - Ilmetropolitano.it

Brasile. Soia e carne trainano la crescita del centro-ovest

Banco Central conferma incremento Pil nonostante -4,1% nazionale

(DIRE) San Paolo (Brasile), 8 Mar. – Le regioni del Centro-ovest e del Nord del Brasile hanno fatto registrare un aumento rispettivamente dello 0,2 e dello 0,4 dell’attivita’ economica durante la pandemia, mentre tutte le altre regioni del Paese segnavano un calo e il Brasile nel 2020 mostrava nel complesso una perdita del Pil del 4,1 per cento. E’ quanto emerge dai dati del Banco Central (Bc) resi noti questo mese. L’Indice de Atividade Economica Regional dell’istituto di credito nazionale spiega che, anche se che tutta l’economia brasiliana e’ stata colpita dalla pandemia, l’impatto e’ stato diverso a seconda delle regioni e in funzione delle caratteristiche specifiche a livello economico e della distribuzione degli aiuti di emergenza. Nella regione del Centro-ovest la prestazione positiva si deve in gran parte alla produzione di alimenti, che hanno riflettuto la combinazione di un raccolto record di cereali e del prezzo delle materie prime, su tutte semi di soia e carne, che hanno dato impulso alle vendite estere. Nel Distretto federale (Df) della capitale Brasilia, a esempio, l’economia e’ cresciuta piu’ dell’1 per cento stando a quanto afferma il vicegovernatore, Paco Britto. In un’intervista con l’agenzia Dire il dirigente sottolinea che nel 2020 sono state realizzate piu’ di 400 opere pubbliche, che hanno generato piu’ di 20.000 posti di lavoro. Per il 2021 la prospettiva e’ continuare con la stessa politica. “Il 2021 sara’ un anno molto difficile ma noi avvieremo molte opere. Direi che il governatore Ibaneis Rocha intende fare del Distretto federale un vero e proprio cantiere” dice Britto. “Grazie alla vendita della Companhia Energetica de Brasilia (Ceb) e al programma di recupero fiscale, tra gli altri, avremo le risorse per lanciare e appaltare questi lavori. In credo quindi che nonostante le difficolta’, come l’anno scorso, andremo incontro a una crescita”. A dare uno stimolo alla performance positiva nel Nord e’ stata invece la prestazione del settore del commercio, spiegata anche dall’aumento dei redditi familiari della regione grazie all’accesso agli aiuti di emergenza. Secondo uno studio dell’Instituto Brasileiro de Geografia e Estatistica (Ibge), il 57 per cento delle famiglie della regione hanno ricevuto questi sostegni statali. (Bio/ Dire) 18:45 08-03-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1