Sostenibilità e sviluppo urbano, Reggio Calabria si racconta - Ilmetropolitano.it

Sostenibilità e sviluppo urbano, Reggio Calabria si racconta

Il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà ai lavori della Scuola per le Politiche Pubbliche dell’associazione “Italiadecide”

Anche Reggio Calabria protagonista del percorso formativo online rivolto a 40 giovani laureandi e neolaureati in Architettura, Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche e Ingegneria promosso dall’associazione per la qualità delle politiche pubbliche “Italiadecide”, d’intesa con l’Università di Roma “Sapienza” e la Luiss Guido Carli.

Il corso, dal titolo “La dimensione urbana delle politiche territoriali: istituzioni, ambiente e contesto socio-economico. I casi di Brescia, Reggio Calabria e Roma”, ha acceso i riflettori sui temi del dialogo tra pubblico e privato e tra istituzioni come basi di uno sviluppo sostenibile dell’economia territoriale, con un focus sulla dimensione urbana. “Quella portata avanti da “Italiadecide” è un’esperienza formativa di altissimo profilo culturale e di indiscusso valore in termini di analisi politica e approfondimento sociale”, ha commentato il Sindaco Falcomatà a margine dei lavori in videoconferenza a cui hanno preso parte, tra gli altri, anche la presidente di “Italiadecide”, Anna Finocchiaro, già parlamentare e più volte Ministro e il professor Giovanni Maria Flick, giurista, politico e accademico italiano, già Ministro di grazia e giustizia e presidente della Corte costituzionale.

Nel corso dell’iniziativa, circa sessanta giovani hanno conversato con il primo cittadino di Reggio Calabria sulle politiche di sviluppo e sulle prospettive di crescita legate in modo particolare al Recovery Plan che stanno interessando la città, anche in relazione alla necessità di “aumentare la quota di risorse destinate al sud nel piano di riparto dei fondi per il rilancio dell’economia nazionale dopo la pandemia Covid”.

“Dalle sfide della rigenerazione urbana – ha detto il Sindaco Falcomatà – con in testa la grande opera del Waterfront che a breve la città potrà vivere pienamente, fino a tutti gli interventi sul fronte della programmazione attraverso il coinvolgimento del tessuto sociale, il tema della partecipazione civica e la collaborazione con il mondo delle associazioni, delle professioni e delle imprese, ad esempio attraverso le consulte tematiche, le task force per la sanità e quella per l’economia, che ha già prodotto l’idea del bando per il sostegno alle imprese. Il percorso di crescita intrapreso dalla nostra città ha fornito la base di un approfondito e proficuo dibattito che ha posto Reggio Calabria a confronto con altri modelli di governance urbana del centro e nord Italia. Ad ulteriore riprova – ha poi concluso Falcomatà – del rilievo assunto dalla nostra città all’interno dei principali circuiti culturali e dell’interesse che suscita l’ambizioso percorso intrapreso nel corso degli ultimi anni”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1