Ritmica, Catanzaro. Week-End carico di medaglie per la Restart - Ilmetropolitano.it

Ritmica, Catanzaro. Week-End carico di medaglie per la Restart

fonte Restart

Un altro week-end vincente che porta in dote un carico pieno zeppo di medaglie per la Restart di Marilena D’Arrigo, che ha conquistato ancora una volta la scena alla Palestra Coni di Catanzaro, Sabato 27 e Domenica 28 Marzo. A preparare e ad accompagnare le ragazze nella tappa catanzarese sono state Ylenia Albanese, Francesca Spanti e Valeria Cannizzaro. Non solo medaglie, ma tanta, tantissima, soddisfazione per le atlete della Restart. Tutte hanno vinto almeno un oro, tra le classifiche assolute e quelle per attrezzo. Nel dettaglio, parlando proprio delle classifiche assolute, il medagliere dice 5 ori, 2 argenti ed un bronzo, mentre per attrezzo sono ben 18 gli ori conditi da altri 2 bronzi.

SABATO – Nel primo giorno hanno partecipato Sofia Mereu, Giada Arco e Martina Guida, che hanno concluso tutte al primo posto assoluto nelle rispettive competizioni Silver (LE-A3; LD-A4 e LD-S2). Sofia Mereu ha vinto nelle clavette, nel cerchio e nel corpo libero (punteggio assoluto 32,20); Giada Arco ha trionfato nel cerchio e nel corpo libero (punteggio assoluto 22,20), mentre Martina Guida (con 20,20 di assoluto) ha concluso al primo posto nelle esibizioni con cerchio e nastro.
DOMENICA – Nella seconda giornata invece hanno partecipato tutte le altre atlete della Restart.
Nella Silver LB-A1 primo posto assoluto per Giada Squillaci (19,50), prima nel corpo libero e terza nel cerchio, mentre al terzo posto è arrivata Mariarosaria Morabito (18,60) terza nel corpo libero e prima nel cerchio. Nella Silver LB-J1 Miriam Bernardo (18,30) ha catturato la scena: primo posto assoluto, primo posto nel nastro e nella palla. Per le “piccolissime” Giada e  Mariarosa (di solo  otto anni ) si è trattato della prima gara ufficiale e, bisogna dirlo, la soddisfazione per i risultati conseguiti è stata enorme.
Riguardo poi la categoria Silver LC-A3, Gaia Suraci ha chiuso al secondo posto assoluto (16,60), pur arrivando prima nelle clavette e nella fune. Tra le sei partecipanti nella LC-A4, Martina Camera ha fatto registrare il secondo posto (20,10), nonostante sia arrivata prima nel cerchio e nel nastro. Bene anche Elsa Labate che ha concluso al secondo posto nel corpo libero ed al primo nella fune (il suo 19,30 le è valso il quarto posto). Infine, nella Silver LC-S2, Vanessa Votano si è presa il terzo posto (17,30), finendo terza nella palla, ma soprattutto prima nel nastro.
Avrebbe dovuto partecipare anche la senior Rebecca Versace, out per un infortunio avvenuto ventiquattro ore prima della gara di squadra “Sincrogym” prevista il 21 marzo, alla quale la Restart non ha potuto partecipare, neppure con le altre atlete, Martina Caridi, Elena Amodei e Noemi Battaglia. Dopo un anno di duro lavoro e preparazione è stata senza dubbio una notizia dura da dovere accettare per la squadra che, in ogni caso, ha reagito prontamente, mettendosi all’opera per preparare i successivi impegni e le prossime gare.
L’Asd Restart, inoltre, nella figura della responsabile tecnica, la professoressa Marilena D’Arrigo, vuole ringraziare tutte le famiglie delle atlete, per il supporto e per la fiducia che rivolgono verso l’associazione sportiva. La stessa Restart sta riuscendo a garantire lo svolgimento di un lavoro in totale sicurezza per tutte le atlete e soprattutto nel rispetto della normativa anti-Covid19.
Nella prima foto elenco  ginnaste con mascherina  che hanno gareggiato il 27/28 Marzo  da sx verso dx
Morabito Mariarosaria, Squillaci Giada, Arco Giada, Surace Gaia, Camera Martina, Mereu Sofia, Labate Elsa ,Bernardo Miriam  Guida  Martina
Elenco seconda foto con istruttrici 
da sx verso dx  Tecnico regionale D’Arrigo Marilena, istruttrice Cannizzaro Valeria, Camera Martina ,Surace Gaia, Labate Elisa, Bernardo Miriam, Votano Vanessa istruttrice  Spanti Francesca

Recommended For You

About the Author: PrM 1