Reggio Calabria: Piazza Garibaldi, tornerà mai alla normalità? - Ilmetropolitano.it

Reggio Calabria: Piazza Garibaldi, tornerà mai alla normalità?

foto di GNS
foto di GNS

In questi giorni siamo stati sollecitati, da alcuni residenti, ad attenzionare Piazza Garibaldi a Reggio Calabria. L’ampio piazzale, di fronte alla Stazione Centrale delle Ferrovie dello Stato, era tornato agli onori della cronaca grazie ai ritrovamenti archeologici, rinvenuti durante dei lavori di manutenzione. Si trattava di antiche mura, forse non troppo “preziose” ma che si era deciso di conservare. Non essendoci ancora i fondi disponibili, i ritrovamenti vennero nuovamente sotterrati per essere tutelati, per poi essere dissotterrati in tempi migliori. La situazione del piazzale da quel momento è andata via via verso l’abbandono. Le aiuole che in un primo momento erano state sistemate (anche con l’aiuto dei vari comitati di zona) sono tornate brulle e “ricche” di rifiuti di ogni genere. I tre punti degli scavi, ormai ricoperti,  sono tornati ad essere zona di parcheggio, tranne uno, quello più vicino alla Stazione Centrale, che ancora oggi risulta essere recintato e avvolto da erbacce ed alti arbusti di ogni genere. Certo, le zone adiacenti alle stazioni in quasi ogni città, sono posti un po’ “delicati” ma per Reggio Calabria che vorrebbe avere una vocazione turistica il panorama è molto penalizzante. L’attuale situazione di degrado all’uscita dell’unico (o quasi l’aeroporto è quasi fermo del tutto) punto d’arrivo di forestieri non è il miglior biglietto da visita. Al momento, causa pandemia, gli arrivi sono limitati e si potrebbe procedere ad una sistemazione dell’area di Piazza Garibaldi anche in maniera più agevole e rendere il piazzale presentabile e vivibile per i residenti. Magari allontanando anche i balordi gli spacciatori che stazionano nella zona … ma a quello ci pensano già le Forze dell’Ordine.

FMP

foto di GNS

banner

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.