Salute. Sin: in mozioni approvate da Camera follow-up per seguire prematuri - Ilmetropolitano.it

Salute. Sin: in mozioni approvate da Camera follow-up per seguire prematuri

(DIRE) Roma, 15 Apr. – “Sono tanti i bambini che in Italia nascono prima del termine della gravidanza, circa 30.000. Di questi 4.500 hanno un peso minore ai 1500 grammi e prematurita’ grave. Tutti hanno bisogno di un’assistenza adeguata e di un programma di Follow-up strutturato e multidisciplinare. Oggi e’ stato fatto un passo importante per i neonati prematuri, perche’ tra le misure indirizzate all’infanzia e all’adolescenza sono stati considerati anche i piu’ fragili, coloro che hanno bisogno di maggiore cura ed attenzione”. Il presidente della Societa’ Italiana di Neonatologia (SIN), Prof. Fabio Mosca, commenta cosi’ le due mozioni approvate dalla Camera, a firma di Paolo Lattanzio del Pd e Francesco Lollobrigida di FdI, per un nuovo Piano del Governo sull’infanzia e l’adolescenza, che vedono insieme ai proponenti anche il dott. Paolo Siani, Pediatra e Parlamentare, capogruppo Pd Commissione infanzia e adolescenza. Tra i diversi impegni infatti c’e’ quello di promuovere in ogni regione una rete di servizi di Follow-up per seguire i neonati prematuri o con patologia cronica e per sostenere le loro famiglie anche con un’assistenza domiciliare adeguata. La SIN da sempre sostiene la necessita’ del riconoscimento ufficiale, da parte del Sistema Sanitario Nazionale, dei Servizi di Follow-up multidisciplinari, che oggi rappresentano una realta’ troppo varia ed eterogenea, spesso insufficiente quanto a risorse strutturali e di personale. Carenze che gravano sia sulla salute dei neonati, sia sulle famiglie in termini economici e di qualita’ nell’assistenza. “Ci auguriamo che la legge venga presto approvata, sempre a tutela di mamme e neonati e anche a difesa della natalita’. Occorre infatti prevedere politiche sociali ed economiche sempre piu’ organiche e strutturate, che mettano al centro la famiglia e che favoriscano la genitorialita’, proprio quello che si sta provando a fare oggi. Un altro passo per mettere il Neonato al centro del futuro”, conclude il Prof. Mosca. (Com/Red/ Dire) 17:36 15-04-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1