Coronavirus, Austria: vertiginoso calo fatturato impianti sciistici del 90% - Ilmetropolitano.it

Coronavirus, Austria: vertiginoso calo fatturato impianti sciistici del 90%

11:01 – Il Coronavirus ha colpito tutta l’economia globale, in particolar modo “in Austria, nonostante l’avvio della stagione sciistica per i residenti a Natale“, scrive ANSA, si è registrato un vertiginoso crollo degli affari per gli impianti di risalita. Il fatturato complessivo si è fermato ad “appena 143,5 milioni di Euro”, un calo del 90%, oltre un miliardo di Euro. A Marzo 2020, nonostante i lockdown nazionali, “il fatturato ammontava comunque ancora 1,41 miliardi di euro, con un modesto -9% rispetto agli inverni precedenti“. Tale critica situazione ha colpito maggiormente i “grandi centri sciistici frequentati dai turisti stranieri, mentre i piccoli centri con una clientela locale registrano un -50%“. La conseguenza del calo degli affari è una riduzione del 70% degli ammodernamenti degli impianti, infatti i centri sciistici si limiteranno a quelli necessari. Il Tirolo prevede un leggero aumento del fatturato grazie all’apertura degli impianti sciistici per i residenti, “un segnale positivo“, secondo il governatore tirolese Guenther Platter. (cit. ANSA)

SM

Recommended For You

About the Author: Pr2