PA. Brunetta: Da amministrazioni risposte flessibili su smart working - Ilmetropolitano.it

PA. Brunetta: Da amministrazioni risposte flessibili su smart working

(DIRE) Roma, 3 Mag. – risposte. Da un primo monitoraggio effettuato dalla Funzione pubblica emerge “l’intelligenza e la flessibilita’” delle risposte delle amministrazioni tutte, centrali e locali. Si dimostra pertanto rispettato in pieno lo spirito della norma, spiega una nota di Palazzo Vidoni. Il ritorno alla normalita’ avverra’ con un processo graduale, coerente con il progressivo riavvio delle attivita’ in tutto il Paese, con le regole di prevenzione anti-contagio e con le esigenze del sistema dei trasporti, ma soprattutto restituendo alle singole amministrazioni la piena autonomia organizzativa. Le prime mosse delle grandi citta’ si muovono in questa direzione: da Roma a Milano, da Bari a Firenze, si verificheranno le esigenze di servizio e il sostegno alle riaperture con le diverse misure di contenimento e di prevenzione del rischio. A Genova si e’ scelto da tempo di aprire un tavolo con i sindacati per definire le soluzioni migliori che possano soddisfare le necessita’ dell’ente e quelle dei dipendenti. “Sto convocando per mercoledi’ 12 maggio l’Osservatorio del lavoro agile al fine di monitorare costante la situazione”, sottolinea il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta. “È importante aver lasciato alle singole amministrazioni la facolta’ di decidere liberamente il numero di dipendenti in smart working sulla base di alcuni indicatori fondamentali: la continuita’ e l’efficienza dei servizi e la soddisfazione degli utenti, ossia di 60 milioni di italiani. È un’operazione che va letta senza paura e senza allarmismi: in progress gli uffici si autoregoleranno, perche’ hanno il massimo dell’autonomia e della flessibilita’, e i servizi per cittadini e imprese miglioreranno e aumenteranno. Parallelamente, ai tavoli per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego, lo strumento del lavoro agile sara’ opportunamente regolato, a tutela dei lavoratori. È un ulteriore elemento per valorizzare il lavoro da remoto. Per questo dico che avremo una Pubblica amministrazione piu’ flessibile, piu’ efficiente e piu’ rispondente all’unico faro: la soddisfazione dei cittadini, la soddisfazione delle imprese”. (Lum/ Dire) 16:51 03-05-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1