Indonesia: rispristinati 40.000 mq di barriera corallina distrutti dall'uomo - Ilmetropolitano.it

Indonesia: rispristinati 40.000 mq di barriera corallina distrutti dall’uomo

@GNS

11:19 – I mari e gli oceani tropicali conservano al loro interno la barriera corallina, un’insieme di formazioni rocciose sottomarine biogeniche, composte prevalentemente dalla sedimentazione degli scheletri calcarei dei coralli. Le barriere coralline modificano l’ambiente circostante e diventano un habitat ideale per flora, fauna e animali di diverse specie. Tanto belle quanto delicate, le barriere coralline del Pianeta sono costantemente minacciate dalla presenza dell’uomo, che volente o nolente danneggia totalmente o in parte le zone ove esse risiedono. Nelle Filippine, le barriere coralline sono minacciate dai dispositivi di protezione individuale (DPI). “Secondo una stima dell’Asian Development Bank, durante il picco dell’epidemia di Covid-19, la città avrebbe potuto generare fino a 280 tonnellate di rifiuti sanitari extra al giorno“, scrive BBC. La plastica all’interno delle maschere facciali, secondo gli ambientalisti locali, “si sta rompendo e viene consumata dalla fauna marina“. Le barriere coralline sono centrali nel turismo marino per molti Paesi, ma deve essere ecosostenibile. Alcuni gruppi indonesiani hanno così deciso di restaurare la barriera corallina, riuscendo a ripristinare circa 40.000 mq al largo della costa dell’Indonesia. Tale pratica “fa parte di un piano per ripristinare 185.000 metri quadrati delle barriere coralline del Mondo entro il 2029“. Nelle zone già restaurate è stato registrato un aumento dal 5% al ​​55% della copertura corallina. (cit. BBC)

SM

Recommended For You

About the Author: Pr2