Covid, Romania: aperto castello di Dracula per vaccinazioni con Pfizer - Ilmetropolitano.it

Covid, Romania: aperto castello di Dracula per vaccinazioni con Pfizer

Foto di @geralt by Pixabay

11:24 – La Transilvania ha deciso di aprire il castello del Conte Dracula come centro di vaccinazione, per intensificare la campagna nella lotta al Coronavirus. I visitatori del castello di Bran del XIV secolo, sito in Romania, potranno essere vaccinati con Pfizer da medici che indossano camici con adesivi di zanne. La storia raccontata nell’iconico romanzo “Dracula” di Abraham Stoker, detto Bram, è probabilmente ispirata alla figura di Vlad III, principe di Valacchia, e al castello della Transilvania. Il Castello sorge nelle foreste ai piedi delle montagne dei Carpazi, 170 km (105 miglia) a nord di Bucarest. “La Romania ha registrato poco più di un milione di infezioni dall’inizio della pandemia e quasi 29.000 morti“, scrive BBC. Il Governo ha così deciso di vaccinare 10 milioni di persone entro Settembre 2021, ma molti abitanti si dicono contrari a sottoporsi alla vaccinazione. Per tanto il Governo spera che l’inizia del Castello di Bran invogli la popolazione a vaccinarsi contro il Covid-19. Una volta ricevuto il vaccino, è possibile visitare gratuitamente la mostra del castello che comprende 52 strumenti di tortura medievali. Inoltre è possibile che il numero di visitatori al castello aumenti, rispetto alla diminuzione dovuta alla Pandemia. (cit. BBC)

SM

banner

Recommended For You

About the Author: Silvana Marrapodi