Sanità. Reggio Calabria, protesta dei lavoratori in psichiatria - Ilmetropolitano.it

Sanità. Reggio Calabria, protesta dei lavoratori in psichiatria

Attendono da 4 mesi stipendio, accreditamento e sblocco ricoveri

(DIRE) Reggio Calabria, 11 Mag. – Il pagamento dei servizi resi, fermi a dicembre 2020, l’accreditamento con l’Azienda sanitaria provinciale e lo sblocco dei ricoveri fermi ormai da 6 anni. Sono queste le richieste che i lavoratori delle 11 cooperative psichiatriche reggine, oggi mobilitati in piazza Italia a Reggio Calabria, rivolgono alle istituzioni sanitarie del territorio. Una situazione che sta provocando evidenti disagi in un settore che al momento coinvolge 180 soggetti fragili e circa 150 lavoratori, in attesa del proprio stipendio da quattro mesi.
Resta la forte preoccupazione in merito ai continui ritardi e mancate risposte da parte del commissario regionale alla Sanita’, Guido Longo, e da parte del commissario dell’Asp reggina, Gianluigi Scaffidi. I servizi resi nelle strutture di psichiatria vanno dalla riabilitazione al vitto ed alloggio. (Mav/Dire) 10:57 11-05-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1