Imponente l'offerta formativa dell'Università Mediterranea per il 2021-2022 - Ilmetropolitano.it

Imponente l’offerta formativa dell’Università Mediterranea per il 2021-2022

foto di GNS

Si è svolta questa mattina nell’aula Quistelli della Facoltà di Architettura per la presentazione dell’ imponente nuova Offerta Formativa UniRC. Una serie di soluzioni ponderate dai vertici universitari per far fronte alla crisi sociale ed economica post pandemica arricchendo il ventaglio delle proposte destinate agli studenti. L’Offerta formativa dell’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria per l’anno 2021\2022 ha presentato ben 23 corsi di studio tra primo e secondo livello (9 di laurea magistrale biennale e 3 di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico).

Al tavolo erano seduti il Magnifico Rettore Professore Santo Marcello Zimbone, il professore Giuseppe Zimbalatti  DG dell’Ateneo, il professor Antonino Vitetta pro-rettore con delega alla didattica e la professoressa Lucia della Spina delegato del rettore per l’orientamento ed il tutorato. Una conferenza che vede gli atenei reggini presentarsi insieme (Agraria, Architettura, Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane ed Ingegneria) per intercettare la ripartenza nel migliore dei modi ed invogliare i giovani ad iscriversi con lo scopo di dare una spinta importante al tessuto economico sociale, alla valorizzazione del nostro territorio e alle professionalità che troppo spesso sono costrette ad emigrare. Uniti si può contrastare lo strapotere, in termini d’offerta, dei grossi poli universitari del Nord Italia che attraggono i giovani avvantaggiati dalla situazione economica del territorio e dai conseguenti sbocchi lavorativi.

foto di GNS

Particolare l’attenzione rivolta alle esigenze degli studenti, come puntualizza il Magnifico Rettore Santo Marcello Zimbone, che ha anche chiamato a sorpresa al tavolo anche il loro rappresentate per avere l’opinione “a caldo” dei diretti interessati. Gli iscritti potranno giovare di servizi che rimarranno in gran parte gratuiti: tutorato personalizzato, i servizi-navetta di trasporto, i servizi sportivi, medico-sanitari, ricreativi ed altri. Nella disponibilità degli studenti, oltre i circa 11.000 mq2 destinati alla didattica di cui circa il 60% ad aule, anche due moderne e confortevoli Residenze Universitarie che dispongono di complessivi circa 150 posti.

L’attenzione sarà rivolta anche all’aspetto prettamente economico, provato indubbiamente dalla crisi covid, per cui si incrementeranno le borse di studio, i premi di laurea, i sussidi, e la stessa possibilità di collaborazione retribuita degli Studenti alle attività dell’Ateneo

La base per questa ripartenza è ottima, i dati del CENSIS danno l’Università Mediterranea al secondo posto tra gli Atenei statali fino a 10000 iscritti,  grazie agli indicatori relativi alle strutture e ai contributi a favore degli studenti.

Di seguito i corsi per l’anno accademico 2021-2022 dal comunicato ufficiale diffuso dall’UniRC:

L’ambito di AGRARIA offre 6 corsi di studio, 3 di laurea triennale e 3 di laurea magistrale biennale, che abbracciano le tre principali filiere produttive, agricola, forestale-ambientale e alimentare. Punta sui miglioramenti qualitativi già introdotti con l’a.a. 2020-2021 nel campo delle “Scienze e tecnologie agrarie”, delle “Scienze forestali e ambientali” (al primo livello con i due curricula in “Ambiente e paesaggio agro-forestale” e in “Progettazione delle aree verdi”, al secondo livello con i due curricula in “Gestione dell’ambiente e degli ecosistemi forestali” e in “Gestione delle aree verdi”) e delle “Scienze e Tecnologie Alimentari” (al primo livello con i due nuovi curricula in “Scienze e tecnologie degli alimenti” e “Gastronomia e ristorazione”, al secondo livello con i due curricula in “Tecnologie alimentari” e in “Gastronomia e ristorazione”).

L’ambito di ARCHITETTURA offre 3 corsi di studio, 1 di laurea quinquennale e 2 di laurea triennale. Presenta lo storico corso quinquennale in “Architettura” con programmazione nazionale degli accessi, con tre nuovi indirizzi (“Architettura e Patrimonio”, “Architettura e Costruzione”, “Architettura, Città e Territorio”), il corso di laurea triennale in “Design”, di recente attivazione, con tre curricula (“Product design”, “Design della comunicazione”, “Design per l’indoor/outdoor”), la novità del corso di laurea triennale in “Tecniche per l’edilizia e il territorio”, a orientamento professionale con accesso programmato a livello locale, con quattro curricula (“Edilizia e costruzioni”, “Sostenibilità edilizia”, “Pianificazione del territorio”, “Valutazioni immobiliari e gestione legale-amministrativa”).

L’ambito di ECONOMIA conferma 2 corsi di studio, 1 di laurea triennale in “Scienze economiche”, con due curricula (“Economico”, “Giuridico-aziendale”), ed 1 di laurea magistrale biennale in Economia.

L’ambito di GIURISPRUDENZA conferma l’omonimo corso di laurea magistrale quinquennale e la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali di durata biennale, con due curricula (“Giudiziario-forense”, “Notarile”).

L’ambito di INGEGNERIA offre 7 corsi di studio, di cui 3 di laurea triennale e 4 di laurea magistrale biennale. I percorsi triennali abbracciano i settori civile, industriale e dell’informazione; sono, infatti, in offerta 1 corso di laurea triennale completamente rinnovato in “Ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni”, con quattro curricula (“Generale”, “Elettronica e biomedica”, “Internet e sicurezza”, “Homeland security”), 1 corso di laurea triennale in “Ingegneria civile e ambientale per lo sviluppo sostenibile”, con tre curricula (“Opere civili sostenibili e per l’energia”, “Infrastrutture di trasporto e logistica”, “Tutela dell’ambiente”), 1 corso di laurea triennale in “Ingegneria industriale”, con quattro curricula (“Energy manager”, “Ingegneria gestionale”, “Ingegneria elettrica e dell’automazione”; “Bioingegneria”). Riguardo ai percorsi di secondo livello, la novità del corso di laurea magistrale interclasse in “Ingegneria elettrica e elettronica”, con quattro curricula (“Circuiti e sistemi elettronici”, “Automazione industriale”, “Impianti dispositivi e circuiti per applicazioni biomediche”, “Electrical and electronic engineering”), si aggiunge al corso interclasse di recente attivazione in “Ingegneria per la gestione sostenibile dell’ambiente e dell’energia”, con due curricula (“Tutela dai rischi naturali e antropici”, “Gestione energetica sostenibile”), al corso di laurea magistrale in “Ingegneria civile”, con tre curricula (“Infrastrutture e sistemi di trasporto”, “Geotecnica per lo sviluppo e la sicurezza del territorio”, “Progettazione di strutture civili, di infrastrutture idrauliche e di sistemi per le energie rinnovabili”) ed al corso di laurea magistrale in “Ingegneria informatica e dei sistemi per le telecomunicazioni”, che offre la possibilità di specializzarsi in tematiche quali la cyber-security ed le reti 5G.

Nell’ambito della SANITà e delle SCIENZE SPORTIVE sono presenti 2 corsi di studio inter-ateneo con l’Università degli Studi “Magna Græcia” di Catanzaro, quale sede amministrativa. Al corso di laurea magistrale biennale interclasse di recente istituzione in “Scienze e tecniche dello sport e delle attività motorie preventive e adattate”, con accesso programmato a livello locale, da frequentare in parte a Reggio Calabria, si aggiunge la novità del corso di laurea triennale in “Infermieristica” (in corso di accreditamento iniziale), abilitante alla professione sanitaria di infermiere, con programmazione nazionale degli accessi, da frequentare totalmente a Reggio Calabria.

L’ambito delle SCIENZE UMANE conferma 2 corsi di studio, con il corso di laurea magistrale quinquennale in “Scienze della formazione primaria”, con programmazione nazionale degli accessi, e il corso di laurea triennale di più recente attivazione in “Scienze dell’educazione e della formazione”, con due curricula (“Educatore per l’infanzia”, “Educatore socio-pedagogico”).

per tutte le altre informazioni si può visitare il sito http://www.unirc.it/

FMP

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.