VNL F 2021: L'Italia si arrende al tie break con l'Olanda - Ilmetropolitano.it

VNL F 2021: L’Italia si arrende al tie break con l’Olanda

L’Italia di Bregoli si arrende al tie break contro l’Olanda dopo una gara che ha visto le Azzurre reagire dopo il primo set perso, e imporsi nel secondo e terzo set con una super Silvia Nwakalor, best scorer con 28 punti, e la buona prova di tutte le attaccanti azzurre. 4 i muri di Mazzaro, dei 10 totali per le azzurre, che oggi ha firmato 12 punti. Nel pacchetto attaccanti in evidenza anche oggi Melli che con i suoi 21 punti ha dato un impulso positivo nei due set vinti dalle azzurre. Qualche errore di troppo nei set persi, soprattutto nel quinto, di fronte ad una squadra compatta come l’Olanda che vanta attaccanti come la novarese Daalderop, miglior realizzatrice tra le olandesi con 19 punti, e Celeste Plak, conoscenza del campionato italiano, entrata nel corso del secondo set e confermata nella parte finale di gara, con suoi 12 punti. Bregoli ha dato spazio all’intero gruppo, alternando Omoruyi e Piva nel pacchetto schiacciatrici, autrici rispettivamente di 4 e 8 punti.

L’Italia, fuori di giochi in chiave Final4, chiuderà domani la week 4 contro la Cina alle 16. La gara sarà trasmessa in diretta TV su La7d.

Ad aprire la gara è Omoruyi per l’1-0 a favore delle azzurre. L’avvio di set equilibrato vede comunque le azzurre concentrate nel mantenere il vantaggio di una lunghezza grazie anche al buon avvio di Melli in attacco. Vantaggio azzerato e ribaltato dall’Olanda con l’attacco di Buijs che vale il 6-5 per l’Olanda. Al primo time out tecnico avanti le azzurre 8-7, buono l’attacco di Nwakalor per l’ottavo punto. Melli mette in difficoltà al servizio, Mazzaro chiude sulla ricostruzione per il 9-7 a favore delle azzurre. La firma del punto numero 11 per l’Italia porta la firma di Nwakalor, buono il suo avvio di match, 11-9. L’Olanda trova la parità sull’11-11 ma Nwakalor porta nuovamente avanti le azzurre 12-11. Bregoli manda dentro Fersino per Omoruyi in ricezione. Bongaerts ferma a muro Mazzaro e porta avanti l’Olanda 15-14. Torna in campo Omoruyi in prima linea per Fersino e l’Olanda va al sec ondo time out tecnico avanti 16-15. L’Olanda aumenta il vantaggio e si porta sul +3 con un muro su Omoruyi. Muri e difese permettono alle olandesi di costruire con pazienza portarsi sul 20-16. Ci pensa Nwakalor ad accorciare, suo il punto numero 17 per le azzurre. Il gioco passa per le mani di Nwakalor, ancora lei per provare ad accorciare le distanze, 19-22. Lohuis conquista la prima palla set sul 24-21, suo il pallonetto vincente, set chiuso dalle olandesi per un’incomprensione in fase di difesa 25-21

Daalderop apre il secondo set, suo l’attacco vincente dell’1-0 per l’Olanda. Ancora un muro su Omoruyi per il 4-2 per le olandesi. Bregoli manda in campo Piva proprio per Omoruyi. Le azzurre cercano ci contenere gli attacci olandesi, lo fa Mazzaro a muro per il 6-6. Al primo time out tecnico Olanda avanti 8-7 grazie al primo tempo di Timmerman. L’errore in attacco di Piva permette alle olandesi di pareggiare 11 ma sempre Piva riporta avanti le azzurre 12-11. Melli da la scossa alle azzurre, suo il punto del 16-13 con Italia avanti +3. Massimo vantaggio per le azzurre sul 18-13. Bregoli chiama time out con l’Olanda che prova ad accorciare le distanze 18-16. Timmerman ferma a muro Nwakalor, Olanda ad una lunghezza dalle azzurre 18-17 che diventa 18-18 con un altro muro sempre su Nwakalor. L’Olanda con pazienza trova la parità, la parallela di Daalderop vale il 19-19. Olandesi che ritrovano il vantaggio su l 20-21. Dentro Mingardi al servizio sul finale di set con le olandesi avanti 22-21. Il 22-22 porta la firma di Piva, subentrata anche in questo secondo parziale. In campo Celeste Plak, conoscenza del volley italiano, sul 23-22 per le olandesi. Melli torna in campo per Fersino dopo la rotazione in seconda linea sul 23-23. Nwakalor conquista la prima palla set per le azzurre, subito vanificata dal servizio out di Piva 24-24. L’Olanda spreca una palla set con un errore al servizio. E’ un errore in attacco dell’Olanda ad assegnare il secondo set alle azzurre 28-26.

Bregoli da fiducia a Piva dall’inizio nel terzo set, questa la novità rispetto al 6+1 iniziale dei set precedenti. Sulla scia dell’entusiasmo l’attacco azzurri continua a dare segnali positivi, Nwakalor mette a terra il punto del 3-3. Buijs sbaglia in attacco, vantaggio Italia 5-4. Al primo time out tecnico Olanda avanti 8-7 grazie ad un ace di Lohuis. Bregoli manda in campo Lubian per Mazzaro. L’Olanda prova a mantenere il vantaggio sulle azzurre, Scholten firma l’11-9. Piva riporta avanti le azzurre 13-12, diventano due i punti di vantaggio sull’errore in attacco di Scholten. Un’incredibile difesa di Buijs su attacco di Nwakalor diventa un punto cadendo nella metà campo azzurra. Italia avanti di due lunghezze al secondo time out tecnico 16-14. Il muro di Buijs ferma Lubian e porta le squadre in parità 18-18. Torna in campo Mazzaro per Lubian con le olandesi avanti di una lunghezza 19-18. L’Italia porta a due i punti di vantaggi, Nwakalor mette a terra l’attacco che vale il 22-20. Il muro di Mazzaro porta le azzurre sul 23-30. Ancora Mazzaro, con block out, per il 24-20 con 4 palle set per le azzurre. Il set lo chiude il muro di Piva per il finale 25-20.

Bregoli sceglie ancora Piva nel pacchetto schiacciatrici. Olanda subito avanti 3-0. L’Olanda sembra aver preso le misure alle attaccanti azzurre, il muro su Piva porta le olandesi sul 5-2. Nwakalor continua a macinare punti, suo il terzo punto azzurro, 7-3 per l’Olanda. Daalderop chiude in diagonale il punto che vale il 10-7 per le olandesi. Nwakalor, oggi in versione macchina da punti, firma il nono punto per le azzurre contro gli 11 dell’Olanda. Il punto di prima intenzione della palleggiatrice olandese Bongaerts vale il 14-11. Azzurre che trovano la parità con un break di 3 punti 14-14. Italia avanti 16-15 al secondo time out tecnico. Nwakalor mette a terra il punto numero 17 per la parità. Sul 18-18 Bregoli manda in campo Mingardi al posto di Piva. Ancora parità, 20-20, con Nwakalor che chiude una difesa lunga dell’Olanda. Piva torna in campo per Mingardi con le olandesi avanti 22-20. 4 palle set per l’Olanda, la prima sull’errore in attacco di Nwakalor 24-20. Il set lo chiude Plak 25-20 con un attacco da seconda linea.

Plak apre il quinto set dopo aver chiuso il quarto, suo il punto dell’1-0. Il muro su Nwakalor mantiene avanti le olandesi 2-1. Italia che pareggia prima e poi si porta avanti 3-2. L’ace di Lohuis vale il 5-4 per l’Olanda che aumenta il proprio vantaggio fino al 9-4 quando Bregoli decide di cambiare la diagonale mandando in campo Morello e Mingardi. L’errore in ricezione di De Bortoli mostra un’Italia che si lascia un pò andare sui colpi delle olandesi che si portano sul 10-4. Melli trova il tocco del muro avversario e accorcia il distacco con le olandesi avanti 10-6. Buijs passa in attacco e porta le olandesi avanti 12-6. E’ Plak, protagonista della seconda parte di questa gara, a conquistare la prima palla match per le olandesi 14-7. Torna in campo la diagonale Bosio-Nwakalor sul 14-8. Dopo tre palle match annullate l’Olanda chiude e fa sua la gara col punteggio di 15-10.

– Dichiarazioni

Sylvia Nwakalor (https://youtu.be/P7pfpI8zBAE): “Oggi abbiamo giocato una buona pallavolo ma alla fine dei set avremmo dovuto essere più aggressive. Nel quarto set avremmo potuto chiudere la gara ma non siamo riuscite a farlo. Ci è mancata un pò di concentrazione nel finale dei set. Abbiamo fatto una buona prova in attacco e in difesa, ha funzionato bene la copertura che ha permesso di fare bene poi in attacco. L’Olanda è sicuramente una grande squadra, serviva avere pazienza contro una squadra del genere. Per domani dobbiamo ricaricare le batterie, dobbiamo entrare in campo con un’energia positiva, dobbiamo fare bene in difesa ed essere più aggressive”.

– Tabellino

Italia – Olanda 2-3 (21-25, 28-26, 25-20, 20-25, 10-15)

Italia: Bosio 1, Bonifacio 7, Nwakalor 28, Mazzaro 12, Melli 21, Omoruyi 4, De Bortoli (L), Piva 8, Mingardi , Lubian , Morello , Fersino , Guerra (L). N.e. Furlan. All. Bregoli.

Olanda: Lohuis 16, Buijs 15, Bongaerts 7, Daalderop 19, Timmerman 6, Scholten 7, Schoot (L), Plak 12, Jasper 1. N.e. Savelkoel, Van Aalen, Meijers, De Zwart, Reesink (L). All. Selinger.

Arbitri: Rolf (USA), Casamiquela (ARG)

Durata Set: 29′, 34′, 31′, 30′, 16.

Italia: 6 a, 11 bs, 10 mv, 28 et.

Olanda: 6 a, 15 bs, 9 mv, 24 et.

– Week 4 – Le gare di oggi 13 giugno 2021

Turchia – Belgio 3-0 (25-20, 25-17, 25-19)

USA – Giappone 3-0 (25-23, 26-24, 25-20)

Italia – Olanda 2-3 (21-25, 28-26, 25-20, 20-25, 10-15)

Repubblica Dominicana – Cina (ore 15:00)

Russia – Canada (ore 16:30)

Corea del Sud – Serbia (ore 18:00)

Thailandia – Polonia (ore 19:30)

Recommended For You

About the Author: PrM 1