"Salvati dall'Oblio" in mostra i tesori recuperati dai Carabinieri TPC al MArRC di Reggio Calabria - Ilmetropolitano.it

“Salvati dall’Oblio” in mostra i tesori recuperati dai Carabinieri TPC al MArRC di Reggio Calabria

Malacrino: “valore aggiunto alla collezione permanente del Museo”

foto Silvana Marrapodi

Un evento particolare quello di questa mattina al Museo Archeologico di Reggio Calabria perchè l’inaugurazione della mostra “Salvati dall’Oblio” ha restituito la fruibilità di quei tesori archeologici illecitamente detenuti o pronti ad essere venduti sul mercati illegali. Quest’ultimi sono stati recuperati dai militari del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Cosenza. Nel rispetto dei protocolli in tema di pandemia covid-19, sulla panoramica terrazza del MArRC, il direttore del Museo Carmelo G. Malacrino, introdotto dalla giornalista Emanuela Martino, ha ospitato: i vertici delle Forze dell’Ordine, le istituzioni e gli intervenuti alla conferenza stampa di presentazione della mostra. La presenza del Generale Roberto Riccardi, Comandante Nazionale dei Carabinieri del TPC, testimonia l’importanza dell’evento e della sinergia messa in opera dall’Arma col Museo reggino per la realizzazione dello stesso. Si tratta di 150 reperti archeologici rinvenuti dai Carabinieri. Al valore economico, inestimabile per alcuni dei reperti, va però aggiunto anche quello simbolico e sociale in quanto tolti dall’illegalità di qualche possibile collezione privata e restituiti alla società.

foto Silvana Marrapodi

E’ la conferma dell’ importante opera di contrasto ed attenzione posta in essere dai Carabinieri nei confronti di questo genere di crimini. L’esposizione “Salvati dall’Oblio” si avvale anche della collaborazione del Dipartimento di Culture, Educazione e Società dell’Università della Calabria e della Direzione Regionale Musei Calabria.

Salvati dall’Oblio è anche la mission (esposto brevemente durante la conferenza stampa) che la Presidente dell’Associazione Biesse, Bruna Siviglia, ha deciso di portare avanti con  finalità benefiche volte al recupero di giovani purtroppo finiti ai margini della società.

I reperti della mostra “Salvati dall’Oblio” (curata dal Direttore Carmelo Malacrino, dal Capitano Bartolo Taglietti, Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Cosenza e dall’Archeologo Maurizio Cannatà) sono allestiti nel suggestivo spazio della Piazza Paolo Orsi e saranno in esposizione da questo pomeriggio  fino al prossimo 9 Gennaio 2022.

FMP

ph – Silvana Marrapodi

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.