Rifiuti, Falcomatà: “Comune in regola nei confronti di Avr, società rispetti gli impegni” - Ilmetropolitano.it

Rifiuti, Falcomatà: “Comune in regola nei confronti di Avr, società rispetti gli impegni”

Vertice in Prefettura sulla vertenza dei lavoratori e sull’iter per l’ingresso del nuovo gestore, presente anche l’assessore Brunetti

Si è svolto in prefettura, alla presenza fra gli altri del Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà e dell’assessore all’Ambiente e Ciclo integrato dei rifiuti, Paolo Brunetti, un vertice per fare il punto della situazione in merito alla vertenza dei lavoratori di Avr, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti e al percorso di avvicinamento al nuovo bando per il nuovo gestore che sostituirà la stessa Avr.

“Percorso che sta procedendo positivamente – ha dichiarato al termine dei lavori il Sindaco Falcomatà – di concerto con gli amministratori giudiziari, la Procura della Repubblica e naturalmente la Prefettura. Tuttavia è stata anche un’occasione utile per fare il punto sugli ultimi avvenimenti che si sono verificati in tema di rifiuti, soprattutto in seguito ai roghi che sono divampati in alcune zone della città. Un problema antico che ha origini diverse, una di queste tocca da vicino il tema del controllo del territorio. Su questo fronte abbiamo ribadito fermamente – ha evidenziato il primo cittadino – la richiesta di una presenza dell’esercito e delle forze dell’ordine in maniera fissa almeno nelle tre zone dove reiteratamente questi episodi si verificano, ovvero i rioni Ciccarello, Marconi e Arghillà”.

foto di GNS

L’attività posta in essere dall’amministrazione comunale, ha poi aggiunto il Sindaco di Reggio Calabria, “dalla Polizia municipale, che ringraziamo e dai controlli ordinari delle forze dell’ordine non sono sufficienti. Lì serve un deterrente e un presidio fisso a garanzia dei cittadini, delle tante attività commerciali e della sicurezza generale del territorio e ringrazio il Prefetto Mariani che da sempre si mostra disponibile a sostenere questa nostra richiesta. In quella zona non vengono bruciati solo rifiuti ma anche ingombranti e il ritiro di quest’ultimi, così come tante attività di igiene urbana che non vengono svolte regolarmente, sono disservizi sui quali l’amministrazione comunale ha detto basta. Non sono sufficienti soltanto le sanzioni – ha rimarcato Falcomatà – che gli uffici fanno nei confronti della società e non a caso oggi abbiamo chiesto e preteso il rispetto dei termini contrattuali. E’ bene ricordare e ribadire che l’amministrazione comunale sin dallo scorso anno, ovvero da quando si è insediato il tavolo in Prefettura, ha sempre puntualmente rispettato gli impegni nei confronti della società Avr saldando tutto il pregresso e pagando mensilmente quanto dovuto. Adesso – ha concluso il Sindaco Falcomatà – che la società rispetti gli impegni con la città e i lavoratori, garantendo fino a quando non si concluderanno le procedure per l’ingresso del nuovo gestore, un servizio puntuale e ordinato e garantendo la puntualità nel pagamento degli stipendi dei lavoratori che tra l’altro voglio ringraziare anche per aver dialogato positivamente con il Comune favorendo il rinvio dello sciopero per il mancato pagamento dell’ultima mensilità”.

L’iter per l’ingresso del nuovo gestore per la raccolta dei rifiuti a Reggio Calabria va avanti, “e il confronto in Prefettura è stato positivo”, ha affermato l’assessore Brunetti. “L’auspicio adesso è che nel più breve tempo possibile si possa arrivare alla conclusione di questa fase. Nel frattempo, naturalmente, occorre affrontare le criticità dell’ordinario a cominciare dai disservizi sulla raccolta che dipendono in parte dal mancato conferimento negli impianti ma, rispetto ai quali, a nostro parere si registra anche una poca attenzione da parte dell’attuale gestore. L’ultimo grave episodio a Ciccarello ne è l’esempio tangibile, un continuo e indiscriminato abbandono di rifiuti di ogni genere a cui non si riesce a far fronte con la sola attività quotidiana delle forze dell’ordine”

Recommended For You

About the Author: PrM 1