Etiopia. Attacco aereo al mercato del Trigray, condanna di UE e USA - Ilmetropolitano.it

Etiopia. Attacco aereo al mercato del Trigray, condanna di UE e USA

Accusato l’esercito, che avrebbe impedito l’accesso ai soccorsi

(DIRE) Roma, 24 Giu. – L’Unione europea e gli Stati Uniti hanno condannato unanimamente un presunto attacco condotto dall’aviazione dell’esercito dell’Etiopia contro la regione settentrionale del Tigray. Bruxelles ha parlato di un fatto “estremamente preoccupante”, mentre Washington ha chiesto l’avvio di un’indagine indipendente. L’attacco si è verificato martedì, quando un aereo presumibilmente appartenente all’esercito federale contro Togoga, un villaggio non lontano da Makalle’, ha causato almeno tra le 30 e le 60 vittime. Stando a fonti di stampa internazionali concordanti, l’azione militare è stata confermata dal team della Croce Rossa presente nell’area, che ha subito attivato le proprie ambulanze per portare le vittime negli ospedali di Makalle’. A un certo punto però, stando a fonti citate dall’emittente Cnn, l’esercito etiope ha vietato alle ambulanze di tornare a Togoga accusando gli operatori umanitari di voler dare sostegno al Fronte di liberazione del popolo tigrino (Tplf), la milizia collegata al partito politico contro cui da mesi il governo federale è in aperto conflitto. Sempre secondo la Cnn, i militari avrebbero anche fatto fuoco contro un team di medici che avrebbero cercato di raggiungere i feriti. All’emittente statunitense, il portavoce delle Forze armate dell’Etiopia, il colonnello Getinet Adane, ha bocciato queste notizie come “fake news” in quanto l’esercito “non colpirebbe mai i civili”, quindi ha accusato le persone giunte negli ospedali di Makalle’ di aver “inscenato un melodramma”. Successivamente ha poi confermato l’attacco, sostenendo tuttavia che solo i miliziani del Tplf sarebbero stati colpiti. Hailu Kebede, responsabile affari esteri per il partito di opposizione Salsay Woyane Tigray, in un tweet ha denunciato: “I civili feriti nel corso del massacro di Togoga che avrebbero potuto essere facilmente salvati in ospedale, sono morti nella notte, perché gli invasori hanno impedito alle ambulanze di entrare nel villaggio”. (Alf/Dire) 10:58 24-06-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1