NASA: studio dei cirri potrebbe aiutare a prevedere la formazione di Tornado - Ilmetropolitano.it

NASA: studio dei cirri potrebbe aiutare a prevedere la formazione di Tornado

Foto di @Papafox by Pixabay

11:37 – Alcuni dei fenomeni atmosferici più devastanti del Pianeta sono i Tornado, violente trombe d’aria che si originano alla base di un cumulonembo e si allungano fino a toccare il terreno. La NASA ha studiato dallo spazio il tornado EF-3 che si è abbattuto nel sobborgo di Chicago di Naperville con venti fino a 225 km\h, provocando gravi danni. Secondo la NASA, “dal punto di vista satellitare, la dinamica del sistema temporalesco era più sottile, ma offriva almeno un primo indizio che la linea di burrasca avesse buone possibilità di scaricare condizioni meteorologiche distruttive. I dati sulla temperatura delle nuvole sopra, dall’Advanced Baseline Imager (ABI) sul satellite GOES-R , sono stati raccolti circa 45 minuti prima che il tornado atterrasse“. Dagli studi sui cirri di oltre 400 eventi atmosferici, cime di tempeste simili a un’incudine che si formano nella Tropopausa, il confine tra Troposfera e Stratosfera, si potrebbe prevedere la formazione dei Tornado. I cirri non danno la certezza della formazione, tuttavia è altamente probabile che un Tornado potrebbe venire a generarsi da quel determinato temporale. Attraverso lo studio dei cirri è possibile prevedere la formazione di un Tornado 10 minuti prima o più, al fine di allertare la popolazione interessata e salvate molte vite. (cit. NASA)

SM

banner

Recommended For You

About the Author: Silvana Marrapodi