Prato. Si finge sordomuta per spillare soldi ai clienti della COOP: Denunciata - Ilmetropolitano.it

Prato. Si finge sordomuta per spillare soldi ai clienti della COOP: Denunciata

Ieri mattina intorno alle 12.00 operatori della Polizia di Stato in servizio di volante sono intervenuti presso il supermercato COOP di via delle Pleiadi, a seguito della segnalazione del personale di vigilanza di una persona che arrecava disturbo ai clienti all’interno. Poco prima, infatti, era stata notata una donna che, avvicinandosi agli avventori del supermercato, in quelle ore molto frequentato, e, dopo aver mostrato loro alcuni fogli contenuti in una cartellina, riceveva da questi del denaro. Nel richiedere il denaro la donna, una venticinquenne romena, con diversi precedenti per accattonaggio e truffa, si portava le mani davanti alla bocca e al naso, facendo intendere di essere sordomuta e mostrava un foglio in cui era impresso il simbolo internazionale dei “portatori di Handicap” e il logo Humanity & inclusion. Si avvicinava, quindi, ai clienti mostrando un “certificato nazionale per persone non udenti e disabili”, con la richiesta di denaro per “aprire un centro internazionale per bambini poveri”; i generosi clienti versavano una cifra in “donazione” e la donna, per rendere più verosimile la sua richiesta e per rendere il raggiro più credibile, registrava il loro nominativo sul foglio, facendo apporre loro una firma.

I poliziotti intervenuti verificavano che la donna, che aveva maldestramente tentato di distruggere il foglio strappandolo, era tutt’altro che disabile nonché solita a questo tipo di attività, che svolgeva raggirando e approfittandosi della buona fede dei cittadini. Stando ai nominativi presenti sul foglio, la donna doveva aver contattato almeno dieci persone, ricevendo da questi qualche spicciolo, tutto regolarmente contabilizzato, ma che, tuttavia, doveva aver già speso o consegnato a qualche complice, che, non si esclude, potesse trovarsi nei paraggi, in quanto superiore alla cifra trovata in suo possesso. Gli operatori, ponevano sotto sequestro il denaro e i fogli che la donna esibiva, denunciandola per i reati commessi.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/Prato/articolo/258760e0654554510670075470

Recommended For You

About the Author: PrM 1