Gli assistenti di volo legano una passeggera alle poltrone con del nastro adesivo - Ilmetropolitano.it

Gli assistenti di volo legano una passeggera alle poltrone con del nastro adesivo

Scene shock su un volo dell’American Airlines: una donna ha improvvisamente cercato di aprire la porta della cabina a mezz’aria, poi ha aggredito il personale

foto di GNS

Martedì scorso i passeggeri su un volo da Dallas, in Texas, a Charlotte, nella Carolina del Nord, hanno vissuto lo shock della loro vita. Apparentemente uno dei compagni di viaggio aveva avuto un crollo mentale e aveva cercato di aprire le porte esterne a mezz’aria per uscire. Si dice che abbia urlato: “Devo scendere da questo aereo. Devi lasciarmi scendere dall’aereo!” Poi ha attaccato i dipendenti della compagnia aerea e ha persino morso una hostess. Sarebbe stato necessario un totale di cinque membri dell’equipaggio per domare la furia scatenata. In tal modo, hanno fatto ricorso a mezzi insoliti. Un video, ora cancellato, che l’utente TikTok @ lol.ariee ha realizzato mentre usciva, mostra la donna sconosciuta legata alla sua sedia in business class con del nastro adesivo. Anche la sua bocca è chiusa con un nastro adesivo. Le scene sono bizzarre. Mentre l’equipaggio di cabina saluta come al solito gli altri passeggeri che scendono, si sentono le urla della donna nonostante il bavaglio. Quando la passeggera lascia la macchina, una squadra di paramedici, tra cui una barella e la sicurezza, la sta già aspettando fuori. In un video successivo @ lol.ariee descrive come ha vissuto la situazione: Molti avevano notato il trambusto solo marginalmente, ma quando improvvisamente il pilota ha informato i viaggiatori di “una brutta situazione sull’aereo”, alcuni passeggeri sono stati colpiti da attacchi di panico. Le cose più terribili e gli scenari dell’orrore assoluto sono passati per la testa, ricordano i testimoni. American Airlines ha confermato i dettagli dell’incidente in una dichiarazione ai media locali. La passeggera è stata “legata per la sicurezza dell’equipaggio e dei passeggeri fino all’atterraggio a Charlotte”. Lì è stata accolta dai servizi di emergenza allarmati e trasferita in ospedale. In futuro, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti“, non le sarà più permesso di prendere posto negli aeromobili della compagnia aerea, la donna, infatti, è stata inserita in una lista interna di non volo.

c.s. – Giovanni D’Agata

Recommended For You

About the Author: PrM 1