La Goletta dei Laghi di Legambiente il 31 luglio in Calabria per presentare i dati del monitoraggio delle acque dei laghi Cecita, Arvo ed Ampollino - Ilmetropolitano.it

La Goletta dei Laghi di Legambiente il 31 luglio in Calabria per presentare i dati del monitoraggio delle acque dei laghi Cecita, Arvo ed Ampollino

Arriva in Calabria la sedicesima edizione della Goletta dei Laghi, la campagna di Legambiente in difesa delle acque dei bacini lacustri italiani.

I grandi temi al centro della campagna, in arrivo sui laghi Cecita, Arvo ed Ampollino, saranno gli scarichi non depurati e inquinanti, l’abusivismo, la tutela degli ecosistemi lacustri e il turismo attivo e sostenibile.

La conferenza stampa di presentazione si terrà al Centro sportivo Lorica, via Lungolago- Lorica di San Giovanni in Fiore, il 31 luglio alle ore 11.

All’incontro interverranno la presidente di Legambiente Calabria, Anna Parretta, ed il responsabile nazionale Legambiente per Aree protette e biodiversità, Antonio Nicoletti.

Sono stati invitati a partecipare i sindaci Rosaria Succurro di San Giovanni in Fiore; Martire Stanislao di Casali del Manco; Salvatore Monaco di Spezzano della Sila; Alessandro Porcodi Aprigliano; Giovanni Pirillo di Longobucco; Nicola Belcastro di Cotronei e Gianfranco Rovito, commissario straordinario del Comune di Celico.

Come sempre, il nostro monitoraggio delle acque non vuole sostituirsi a quello delle autorità competenti ma fornire un’istantanea della situazione al fine di dare il nostro contributo per la risoluzione delle situazioni critiche.

“Non ci fermeremo mai” è non a caso il motto che accompagna l’edizione 2021 della Goletta dei Laghi che si avvale del prezioso aiuto di centinaia di volontari e volontarie, dediti al campionamento delle acque a caccia di inquinamento e situazioni critiche, un’incredibile operazione di citizen science per capillarità e presenza su tutto il territorio nazionale.

Fondamentale il contributo dei cittadini che tramite il form di SOS Goletta potranno segnalare a Legambiente situazioni sospette di inquinamento di mare, laghi e fiumi, fornendo all’associazione e ai suoi centri di azione giuridica, informazioni essenziali che permetteranno di valutare le denunce alle autorità competenti.

Partner principali della campagna, anche per il 2021, sono il CONOU, Consorzio Nazionale degli Oli Minerali Usati, che grazie alla raccolta e rigenerazione di un rifiuto pericoloso ha consentito all’Italia di diventare una realtà di eccellenza in Europa nel settore dell’economia circolare, e Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals. Media partner il mensile di Legambiente, la Nuova Ecologia.

Recommended For You

About the Author: PrM 1