Libia. Il Governo annuncia il rilascio dei detenuti politici - Ilmetropolitano.it

Libia. Il Governo annuncia il rilascio dei detenuti politici

Portavoce: Libero anche Saadi Gheddafi, obbiettivo la riconciliazione

(DIRE) Roma, 7 Set. – In Libia il Governo di unità nazionale ha annunciato l’intenzione di rilasciare tutti i detenuti politici nell’ambito di una più ampia campagna di riconciliazione nazionale, a dieci anni dalla rivolta popolare che portò alla caduta del colonnello Muammar Gheddafi e allo scoppio di una guerra civile. Lo ha confermato il capo del Consiglio presidenziale, Mohammad Younes Menfi, riferendo che saranno rilasciati anche coloro che sono in attesa di giudizio. Najwa Wahib, portavoce del Consiglio, ha detto alla stampa che ieri il rilascio del figlio dell’ex presidente Muammar Gheddafi, Saadi Muammar Gheddafi, rientra in questo sforzo volto a riappacificare le varie componenti del Paese. Con lui ha lasciato il carcere anche l’ex direttore dei servizi di intelligence di Gheddafi, Ahmed Ramadan. La Missione delle Nazioni Unite in Libia (Unsimil) in una nota ha espresso apprezzamento per il piano di riconciliazione lanciato da Tripoli: “Si tratta di un passo significativo verso il rispetto dello stato di diritto e dei diritti umani e uno sviluppo positivo che può contribuire a un processo di riconciliazione nazionale basato sui diritti”. I responsabili della Missione hanno ribadito che centinaia di libici “sono detenuti arbitrariamente”. Il Governo di unità nazionale si è costituito a marzo sotto l’egida dell’Onu ed è stato incaricato di organizzare le elezioni entro dicembre, ma l’impossibilità di raggiungere un accordo con il parlamento sulla riforma elettorale sta rendendo difficile raggiungere questo obiettivo. (Alf/Dire) 15:03 07-09-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1