Cultura. Primi ritratti europei di africani esposti ad Amsterdam - Ilmetropolitano.it

Cultura. Primi ritratti europei di africani esposti ad Amsterdam

Da domani al Rijksmuseum con la mostra “Remember me”

(DIRE) Roma, 30 set. – I primi due ritratti di uomini di origine africana noti nella storia dell’arte europea verranno esposti insieme per la prima volta al Rijksmuseum di Amsterdam.

Foto di Your coffee donations and likes 👍👍👍 are appreciated da Pixabay

La mostra “Remember Me” offre un’istantanea della società europea nel periodo rinascimentale, con dipinti del XV e il XVI secolo realizzati, tra gli altri, da Tiziano e Hans Holbein.
Tra i 100 ritratti esposti da domani fino al 16 gennaio, al Rijksmuseum ci saranno per la prima vota nei loro 500 anni di storia due dipinti di uomini africani. Il più antico è il ‘Ritratto di un uomo africano’, uno schizzo del 1508 di Albrecht Dürer, il cui soggetto non è stato identificato.
Il secondo quadro esposto è firmato da Jan Jansz Mostaert.
Realizzata circa 20 anni dopo, l’opera raffigura un uomo in abiti militari, che secondo gli storici dell’arte sarebbe Christophle le More, guardia del corpo personale dell’imperatore del Sacro Romano Impero Carlo V.
“Per molto tempo nella storia dell’arte queste opere sono rimaste invisibili, quindi la gente pensava che queste persone nell’Europa dell’epoca non esistevano” ha spiegato ai media internazionali il direttore generale del museo, Taco Dibbits, presentando la mostra.

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1