Nations League, Italia 3°: Belgio battuto pensando a Qatar 2022 - Ilmetropolitano.it

Nations League, Italia 3°: Belgio battuto pensando a Qatar 2022

Azzurri tornano a vincere, punti utili in chiave qualificazioni mondiali

(DIRE) Roma, 10 Ott. – Italia bella, vincente e pure fortunata. Gli Azzurri conquistano il terzo posto in Nations League battendo 2-1 il Belgio nella finalina disputata allo Juventus Stadium di Torino, grazie al gol di Barella e al rigore trasformato da Berardi (gol numero 100 e 101 della gestione Roberto Mancini), prima della rete di De Ketelaere negli ultimi minuti di gara: in mezzo tre legni – due traverse e un palo – colpiti dai Diavoli Rossi in campo senza Lukaku. Con la vittoria di oggi la Nazionale conquista punti preziosi nel ranking Fifa, fondamentali in ottica sorteggi dei Mondiali di Qatar 2022 in caso di qualificazione. Il Ct azzurro schiera Raspadori dal primo minuto, a completare il trio d’attacco insieme a Berardi e Chiesa, quest’ultimo in grande forma. Come ottima è la condizione di Donnarumma, capitano contro il Belgio: per lui gli applausi e l’ovazione del pubblico di Torino, dopo i fischi della semifinale al Meazza. Il primo tempo scorre con molte occasioni, su tutte la traversa colpita al 25′ da Saelemaekers, ma l’Italia fa gioco ed è Chiesa a impegnare di più i difensori avversari: l’occasione più nitida al 45′ con il destro deviato con la punta del piede da Courtois. Succede tutto nella ripresa. Azzurri rientrano per primi in campo e la determinazione paga subito: al 46′ angolo per l’Italia calciato da Berardi, Tielemans cerca di controllare la situazione ma la palla arriva a Barella, che si coordina e con un bellissimo destro al volo dal limite dell’area insacca nell’angolo alla destra di Courtois.

Il Belgio ci mette qualche minuto a riorganizzarsi e al 60′ arriva la seconda traversa, colpita stavolta da Batshuayi. Ma è ancora momento Italia. Al 63′ Castagne interviene in ritardo su Chiesa, sfiorando appena il pallone, e l’arbitro serbo Jovanonic assegna il rigore. Sul dischetto va Berardi: sinistro potente, Courtois la prende ma la palla finisce comunque in rete per il raddoppio azzurro. Il Ct dei Diavoli Rossi Martinez corre ai ripari. Dentro De Bruyne e De Katelaere per Tielemans e Saelemaekers, Mancini ribatte inserendo Kean per Pellegrini e poi Jorginho al posto di Pellegrini, ma è il Belgio a cambiare volto e ritmo. Subito la traversa colpita da Batshuay, poi il crescendo prosegue con il palo di Carrasco all’82’ e una parata decisiva di Donnarumma su Alderweireld. Ma il portiere del Psg nulla può quando il contropiede di De Bruyne viene concretizzato in gol da De Ketelaere, che fa passare la palla tra le gambe dell’estremo difensore azzurrro. Gli Azzurri non si scompongono e finisce 2-1 per il terzo posto di Nations League che regala il sorriso all’Italia, prima dell’impegno fondamentale il prossimo 12 novembre allo stadio Olimpico di Roma contro la Svizzera per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. (Ekp/ Dire) 17:40 10-10-21

Recommended For You

About the Author: PrM 1