Australia, scomparsa bambina di 4 anni: era in campeggio - Ilmetropolitano.it

Australia, scomparsa bambina di 4 anni: era in campeggio

C.S. si era addormentata venerdì sera in tenda nel sacco a pelo accanto alla madre e al padre. Sabato mattina al risveglio non l’hanno più trovata. L’appello della polizia australiana: “Avete visto C.S.?

Un caso di persona scomparsa in Australia riporta ai brutti ricordi del caso della bimba britannica M.M.C.. Una bambina di 4 anni, C.S., è scomparsa nella notte fra venerdì e sabato da un campeggio vicino a Macleod, in Australia. La bimba si era addormentata nella tenda accanto ai genitori, che hanno dichiarato: “All’1.30 era ancora lì”. Le ricerche, che proseguono da quattro giorni in mare e sulla terraferma, non hanno ancora dato alcun risultato. La ragazza si è accampata questo fine settimana con i suoi genitori e la sorella maggiore Isla in un remoto campeggio nell’Australia occidentale. “Abbiamo messo C. a dormire alle 8 di sera dopo cena”, ha detto la madre E.S. in un’intervista emozionante con i media australiani. I genitori della bambina si sono accorti della sua assenza sabato mattina, quando si sono svegliati intorno alle 6 e lei non c’era più, sparita insieme al suo sacco a pelo. Un dettaglio che fa pensare che possa essersi allontanata insieme a qualcuno. La Western Australia Police Force, sui suoi canali social, ha pubblicato un appello: “Avete visto C.S.? È stata vista l’ultima volta mentre dormiva in un sacco a pelo nero e rosso e indossava un pigiama rosa/viola con un motivo blu e giallo. C. ha capelli color miele e occhi nocciola”. La polizia prosegue poi parlando di “serie preoccupazioni” e invita chiunque si trovasse al Blowholes Campsite venerdì a contattare le autorità. Martedì, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la polizia darà un aggiornamento sul caso.

C.S. Sportello dei Diritti

Recommended For You

About the Author: PrM 1