L'EMA rinvia l'approvazione del vaccino "Sputnik V" - Ilmetropolitano.it

L’EMA rinvia l’approvazione del vaccino “Sputnik V”

foto di GNS

L’Agenzia europea per i medicinali, EMA, prenderà la decisione di approvare il vaccino russo Sputnik V nel primo trimestre del 2022, poiché secondo l’azienda i dati finora sono insufficienti. “La decisione dell’Ema entro la fine dell’anno è ormai del tutto impossibile”, annunciano le fonti. Se i dati richiesti arriveranno entro la fine di novembre, “i regolatori potranno prendere una decisione nel primo trimestre del prossimo anno”, ha aggiunto una fonte che ha voluto rimanere anonima. L’EMA ha lanciato a marzo un test ufficiale del vaccino russo. In precedenza era previsto che venisse approvato a maggio o giugno I risultati della terza fase degli studi clinici, pubblicati a febbraio sulla rivista medica “The Lancet”, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” hanno mostrato che il vaccino era efficace quasi al 92%. La Russia ha poi annunciato di avere un’efficacia dell’83% contro la variante delta del virus, una mutazione che oggi domina il mondo.

c.s. – Giovanni D’agata

Recommended For You

About the Author: PrM 1