Reggio Calabria: Caso Miramare, chiesti 1 anno e 10 mesi per Falcomatà e 1 anno ed 8 mesi per tutti gli altri - Ilmetropolitano.it

Reggio Calabria: Caso Miramare, chiesti 1 anno e 10 mesi per Falcomatà e 1 anno ed 8 mesi per tutti gli altri

foto di @GNS

La Procura di Reggio Calabria ha chiesto la condanna di 11 imputati nel processo noto come caso Miramare. I PM Walter Ignazitto e Nicola De Caria, hanno chiesto al Collegio presieduto dal Giudice Fabio Lauria la condanna alla pena di 1 anno e 10 mesi di reclusione per il  Sindaco Giuseppe Falcomatà. Ai restanti 10 imputati (9 interni al Comune di Reggio):  Saverio Anghelone, Giuseppe Marino, Giovanni Muraca, Armando Neri, e Antonino Zimbalatti e poi gli ex assessori Agata Quattrone e Patrizia Nardi (sostituiti in uno dei rimpasti della Giunta Comunale), Giovanna Acquaviva ex Segretario Comunale, Maria Luisa Spanò  ed infine il legale rappresentante dell’Associazione Culturale “Il Sottoscala”, l’imprenditore Paolo Zagarella, i Pubblici Ministeri hanno richiesto la pena di 1 anno e 8 mesi di reclusione.  Tutti gli imputati in quanto incensurati hanno avuto riconosciute le attenuanti generiche.  Ricordiamo che l’inchiesta Miramare, ex hotel di lusso sito sul Lungomare della città di Reggio Calabria, nasce per l’assegnazione dello stesso bene pubblico all’Associazione di cui sopra. Un vicenda che sin da subito ha scatenato le proteste di buona parte della cittadinanza, come si può vedere nella foto sopra datata 1 Agosto 2015. La “palla” (per usare un gergo calcistico  che sembrerebbe avulso dal contento ma non lo è…)  passa ai legali della difesa, la sentenza è attesa per il 19 Novembre.

Fabrizio Pace

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.