Taurianova (RC). Oltre 1000 i soggetti e mezzi controllati nel solo week-end: scattate denunce e sanzioni per diverse violazioni, tra cui l’assenza di green-pass - Ilmetropolitano.it

Taurianova (RC). Oltre 1000 i soggetti e mezzi controllati nel solo week-end: scattate denunce e sanzioni per diverse violazioni, tra cui l’assenza di green-pass

A Taurianova, i Carabinieri, insieme ai militari del Nucleo Ispettorato Lavoro di Reggio Calabria, hanno svolto mirati servizi di controllo del territorio, finalizzati a garantire il rispetto della normativa in materia di contenimento del contagio da Covid-19 e a contrastare la “mala movida”: 861 i soggetti e 394 i mezzi in tutto controllati solo lo scorso fine settimana. In tale quadro, i militari dell’Arma hanno eseguito diversi controlli ad esercizi commerciali del comune di Polistena, volti anche a verificare il possesso del green-pass di lavoratori e frequentatori dei locali del centro storico. In particolare, avendo riscontrato, nella quasi totalità dei casi, il rispetto delle disposizioni della normativa governativa vigente in tema anti-covid, da parte dei titolari degli esercizi commerciali, a seguito di controllo effettuato presso una chupiterie dei vicoli della movida, i Carabinieri hanno invece sanzionato il gestore per non avere provveduto al controllo del possesso del green-pass di un suo dipendente, a sua volta sanzionato poichè al lavoro senza una valida certificazione. Sempre a Polistena, a seguito di altro controllo presso un pub del luogo, i militari hanno accertato la posizione irregolare di una banconista, nei cui confronti è stata elevata una sanzione di 3600 euro.

Nel medesimo contesto operativo, rilevanti sono anche state le sanzioni elevate in violazione del Codice della Strada, 31, nel complesso, per un importo superiore a 8400 euro e 6 le denunce per “guida sotto l’influenza dell’alcol”, cui è seguita la sanzione accessoria del ritiro immediato della patente di guida e la contestuale decurtazione di 10 punti. Scattate, inoltre, nel corso di altri controlli, denunce per “porto di armi ed oggetti atti ad offendere” di 3 soggetti, in quanto trovati in possesso di coltelli a serramanico. A Cinquefrondi, denunciato invece, un 19enne del posto, per “detenzione abusiva di munizioni” poiché in possesso di un proiettile cal. 9 x19, che deteneva in macchina, e altro 19enne sempre di Cinquefrondi per “falsità materiale commessa dal privato” in quanto, all’atto di un controllo di polizia, ha esibito una patente di guida risultata essere falsa.  Anche a Molochio, inoltre, i Carabinieri hanno denunciato un 55enne del posto per “detenzione abusiva di munizioni”, in quanto trovato in possesso di diverse cartucce illegalmente detenute, poste sotto sequestro.  Segnalati, in ultimo, all’Autorità Prefettizia 3 soggetti per “condotte integranti illeciti amministrativi”, poiché trovati in possesso di diversa quantità di marijuana detenuta per uso personale, sottoposta a sequestro amministrato.

Comunicato Stampa – Carabinieri

Recommended For You

About the Author: PrM 1