Torino: L’abito non fa il muratore - Ilmetropolitano.it

Torino: L’abito non fa il muratore

Arrestato dopo aver rubato attrezzi edili

Transitando in corso Vittorio Emanuele II gli agenti delle Pegaso notano un uomo alla guida di un auto colma di attrezzatura edile. L’uomo alla guida però si presentava impeccabile: nessuna abito da lavoro o indumento sporco che lasciasse pensare a un lavoro in cantiere. Gli agenti fermano il veicolo per il controllo in Lungo Po Diaz.

All’interno dell’auto vengono trovati numerosi attrezzi di ogni genere per un valore commerciale di circa 11 mila euro, tra questi un trapano, un martello pneumatico, una pinzatrice idraulica, una motosega e un laser dei quali il conducente dell’auto non sa dare spiegazione.

In un primo tempo il reo dice agli agenti che gli attrezzi gli sono stati prestati da un amico. Una volta interrogato sulla proprietà del veicolo, l’uomo, un quarantacinquenne italiano si mostra incapace di fornire indicazioni fino a quando non emerge che si è impossessato dell’auto nei pressi di un cantiere in Borgo Filadelfia da dove si è poi allontanato. A seguito dei fatti, il quarantacinquenne viene arrestato per furto mentre l’auto e il materiale vengono restituiti al legittimo proprietario.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/Torino/articolo/68461a2284e41c7e783667873

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano