Viaggiatore clandestino guatemalteco di 26 anni sopravvive al volo nel carrello di un aereo dell'American Airlines verso Miami - Ilmetropolitano.it

Viaggiatore clandestino guatemalteco di 26 anni sopravvive al volo nel carrello di un aereo dell’American Airlines verso Miami

L’uomo è stato scoperto dopo essere arrivato all’aeroporto di Miami ed è stato portato in ospedale: una cosa che capita spesso

I servizi di immigrazione americani, ai quali l’uomo è stato consegnato, confermano l’accaduto ai media americani. Il filmato mostra l’uomo, vestito con blue jeans, maglietta, giacca e stivali, seduto stordito sulla pista mentre le squadre di terra si prendono cura di lui. Secondo la US Customs and Border Protection (CBP), si tratta di un uomo di 26 anni che “ha cercato di evitare di essere scoperto nel carrello di atterraggio di un aereo arrivato dal Guatemala sabato mattina”. Il clandestino è stato arrestato dal DPA olandese. “L’individuo è stato portato in ospedale per una visita medica”, ha continuato. American Airlines ha dichiarato in una nota che il volo 1182 da Città del Guatemala è arrivato a Miami poco dopo le 10 del mattino ora locale “ed è stato accolto dagli ufficiali a causa di un problema di sicurezza”. Non sono stati forniti ulteriori dettagli, oltre al fatto che la compagnia aerea sta collaborando all’inchiesta. Da quando il presidente degli Stati Uniti Biden è entrato in carica, il numero di persone che cercano di raggiungere gli Stati Uniti dall’America centrale è in aumento.

Questo autunno, un numero record di migranti ha tentato di attraversare il confine. Sempre più persone lasciano la regione a causa della crescente violenza delle bande e della povertà che vi regnano. L’anno scorso, circa 1,7 milioni di migranti dall’America centrale sono stati arrestati o espulsi dalle autorità statunitensi, molti dei quali guatemaltechi. Mentre per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si tratta di una grave falla di sicurezza. Come può essere successo? C’era un complice?». I casi purtroppo, evidenzia sono diversi. In questi ultimi anni sono diversi i casi di passeggeri clandestini, spesso giovani e giovanissimi che hanno tentato, tragicamente, la traversata via aria. Molti di loro sono morti di freddo, o schiacciati dal carrello. Fra i 9’000 e i 10’000 metri di altitudine le temperature scendono anche a -50 gradi celsius. E, i vani dei carrelli, non hanno né riscaldamento ne pressurizzazione.

c.s. – Giovanni D’Agata

Di seguito il video: https://www.youtube.com/watch?v=z70TrRJT-DM

Recommended For You

About the Author: PrM 1