Lodi. Atti osceni in strada, trasportato presso il Centro Psico Sociale di Codogno - Ilmetropolitano.it

Lodi. Atti osceni in strada, trasportato presso il Centro Psico Sociale di Codogno

La volante interveniva in via San Fereolo nelle vicinanze dell’edificio del Giudice di Pace per una segnalazione giunta sul “112NUE” riguardante una persona intenta a praticare atti di onanismo. All’arrivo degli agenti, il soggetto si trovava ancora in strada con i pantaloni abbassati nell’atto di toccarsi i genitali. Gli operanti hanno approcciato al soggetto invitandolo a ricomporsi ma l’uomo, agitandosi, si è opposto.

Il predetto, identificato per un venticinquenne extracomunitario, regolare sul territorio nazionale, con chiare difficoltà cognitive, dava in escandescenza avvicinandosi agli agenti intervenuti; lo stesso poi veniva condotto presso gli uffici della Questura ove veniva richiesto l’intervento di personale del 118.  Il giovane, che è apparso psicologicamente instabile, veniva visitato da personale sanitario che suggeriva la richiesta di personale medico psichiatrico.

In ufficio si è poi appreso che lo stesso, nei giorni precedenti, era stato segnalato dalla madre come persona affetta da problemi psichiatrici, con tendenza ad allontanarsi dal proprio domicilio di Lodi. Il personale medico intervenuto per una valutazione psicologica, ha provveduto a richiedere la sottoposizione ad accertamento Sanitario Obbligatorio e, pertanto, lo stesso veniva trasportato presso il Centro Psico Sociale di Codogno.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/Lodi/articolo/118061af6dd482b12044572811

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1