Miracolo di Natale: bimba abbandonata in una remota foresta thailandese - Ilmetropolitano.it

Miracolo di Natale: bimba abbandonata in una remota foresta thailandese

La neonata di appena due giorni è stata notata viva coperta di tagli e punture di insetti nonostante avesse trascorso due giorni abbandonata

Un vero è proprio miracolo di Natale è avvenuto in queste ore. Una neonata di due giorni senza vestiti addosso e sdraiata nuda in fitte piante di foglie di banana verde che ricoprono il terreno, è stata scoperta dagli abitanti del villaggio che raccoglievano la gomma dagli alberi in una remota foresta thailandese nella provincia di Krabi. C’erano insetti e vermi che strisciavano sul suo corpo sporco ma non aveva escoriazioni e lividi sul viso e insetti sulla pelle. Gli abitanti del villaggio hanno preso in braccio la bambina e ha iniziato a piangere quando ha aperto gli occhi. L’hanno stesa a terra mentre aspettavano la polizia e un’ambulanza.

I paramedici sono giunti sul posto dopo aver risalito una zona collinare. La gente del posto si è presa cura della neonata sul posto perché non volevano rischiare di portarla nel loro villaggio per più di un’ora durante la notte. La bambina è stata avvolta in una coperta di cotone blu e messa su una barella in un’ambulanza prima di essere portata all’ospedale di Khao Phanom, dove è stata curata per disidratazione. È stata tenuta sotto osservazione ma è sana e non si prevede che avrà problemi di salute duraturi a causa del calvario.

Incredibilmente, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è sopravvissuta agli animali selvatici notoriamente pericolosi come i cobra e i pitoni che vagano nelle foreste thailandesi e alle temperature in aumento fino a 35 gradi Celsius durante il giorno. Un portavoce della polizia ha detto che stanno cercando la madre della ragazza, che si sospetta abbia partorito altrove e abbandonato la bambina in mezzo alla collina.

c.s. Giovanni D’Agata

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1