Reggio Calabria, Associazione Dedalo: tra successi e soddisfazioni si conclude Collettiva "Anime Nuove" - Ilmetropolitano.it

Reggio Calabria, Associazione Dedalo: tra successi e soddisfazioni si conclude Collettiva “Anime Nuove”

Ieri, 3 Gennaio 2022, si è conclusa la 2^ Edizione della Collettiva d’Arte “Anime Nuove” organizzata dall’Associazione Dedalo e curata da Silvana Marrapodi presso la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria. Gli artisti Caterina Bertuca, Mikhaela Cannizzaro, Antonino Denami, Silvana Marrapodi, Maria Modafferi, Roberto Modafferi, Stefano Nava, Maria Nicolò, Gregorio Procopio e Antonella Silvana Villetti, sono stati accompagnati dagli allievi della 5^ D, Design della Ceramica, del Liceo Artistico Statale “Preti-Frangipane”: Samuele Berlingeri, Veronica Del Pozzo, Lucia Giarmoleo, Giulia Lammendola, Angelo Muscianese, Aleksandr Surfaro. L’evento ha riscosso un enorme successo, accogliendo visitatori da ogni dove e accompagnandoli alla scoperta di artisti contemporanei di grande talento. I molteplici visitatori hanno poi potuto ammirare l’ampia collezione della Pinacoteca Civica, che vanta artisti d’eccellenza locali, Nazionali e Internazionali tra cui Renato Guttuso, Giuseppe Benassai, Mattia Preti e le tavolette di Antonello da Messina, che hanno fatto ritorno in città dopo un lungo restauro. L’allestimento curato da Silvana Marrapodi ha messo in risalto tutte le opere e il dott. Vincenzo Barreca dell’Associazione Dedalo ne ha descritto la storia e i dettagli, permettendo ai fruitori di immergersi nel personale mondo dell’artista. Ognuno a modo suo è riuscito ad emergere nella mostra, nonostante le ampie differenze stilistiche, lasciando un ricordo indelebile nei cuori dei visitatori. Dalle dediche lasciate, emerge l’affetto del pubblico per l’arte, la professionalità, la passione e il coraggio che gli artisti hanno nell’esporsi e l’Associazione Dedalo ha nel promuoverli. Dalla pittura alla scultura alla ceramica, gli artisti sono stati lasciati liberi di esprimersi, eppure hanno scelto opere capaci di concatenarsi fra loro, senza oscurare le altre. L’anima degli spettatori ha vibrato ardentemente nel percorso espositivo, mostrando un altro lato della pandemia, quello forte che vuole ricominciare a promuovere arte, cultura e bellezza.

banner

Recommended For You

About the Author: Silvana Marrapodi