Riscossa Viola, neroarancio corsari ad Avellino (57-63)! - Ilmetropolitano.it

Riscossa Viola, neroarancio corsari ad Avellino (57-63)!

Del.Fes Avellino – Pall. Viola Reggio Calabria 57-63 (16-17, 13-17, 18-10, 10-19)
Del.Fes Avellino: Daniele D’andrea 12 (5/6, 0/0), Allen Agbogan 11 (3/4, 1/4), Norman Hassan 10 (1/6, 2/5), Tarik Hajrovic 8 (4/7, 0/0), Matteo Caridà 7 (2/5, 1/5), Giuseppe nicolò Basile 5 (0/1, 1/4), Stefano Spizzichini 4 (2/8, 0/0), Marco Venga 0 (0/0, 0/0), Tommaso Ense 0 (0/0, 0/0), Luka Cepic 0 (0/0, 0/0)
Pall. Viola Reggio Calabria: Amar Balic 20 (4/7, 3/5), Federico Ingrosso 13 (4/7, 1/5), Yande Fall 13 (3/11, 0/0), Lazar Kekovic 12 (2/4, 2/3), Bruno giuseppe Duranti 5 (0/3, 1/5), Franco Gaetano 0 (0/6, 0/3), Fortunato Barrile 0 (0/0, 0/1), Alberto Besozzi 0 (0/0, 0/0), Samuele andrea Valente 0 (0/0, 0/0), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0)

Primo successo nel 2022 per la Pallacanestro Viola, che viola l’ostico parquet del Pala Del Mauro di Avellino per 57-63 al termine di una sfida che ha viaggiato per larghi tratti sui binari dell’equilibrio, poi spezzato in favore di una Viola sontuosa e cinica nei minuti finali su entrambi i lati del campo. Oltre alla vittoria, i neroarancio possono gioire per il ritorno sul parquet di capitan Barile e un ottimo esordio del nuovo acquisto Lazar Kekovic, autore di una pesante doppia doppia alla prima uscita stagionale.

Cominciano con tanta confusione e diverse palle perse Avellino e Viola la sfida del Del Mauro. Si segnerà pochissimo sia da una parte che dall’altra nei primi minuti di gioco, con la musica che cambierà però nei secondi cinque, dove Duranti e Balic da una parte e Hassan danno via al festival del tiro da tre punti. Avanti di un solo punticino i neroarancio di Bolignano e Motta dopo i primi dieci minuti di gioco (16-17).

Secondo quarto di gioco che comincia sulla falsa riga del primo, con diversi errori da una parte e dall’altra nelle primissime battute e un bel paio di canestri nei minuti successivi, con Ingrosso e Balic sugli scudi per i reggini, entrambi in doppia cifra all’intervallo lungo (10 punti). Positivo l’esordio dell’ultimo arrivato Lazar Kekovic, che fa registrare sin da subito ottime difese, condite da 4 rimbalzi e ben due stoppate, oltre ai 4 punti messi a segno in attacco. Si va all’intervallo lungo sul 29-34.

Al rientro dall’intervallo lungo Avellino riduce subito le distanze con un 6-1 di parziale che riporta la Delfes sul -1. La squadra di Benedetto riuscirà a ribaltare il discorso sul tramonto del terzo periodo. Irpini a +3 a dieci dalla fine

Quarto e ultimo quarto sontuoso per la Viola, con i neroarancio che riescono a mettere un tappo sul proprio canestro concedendo solo 10 punti nell’ultimo periodo ai biancoverdi. Reggini che rimetteranno presto il naso avanti, con Balic e Fall sugli scudi. La chiuderà nel finale Lazar Kekovic con una tripla dall’angolo che manda definitivamente K.O. la Delfes. Fa festa la Viola, che trionfa nel finale per 57-63. Terza vittoria esterna per Duranti e compagni, la settima in campionato, ancora una volta arrivata tenendo gli avversari sotto i 70 punti segnati.

c.s.

Recommended For You

About the Author: PrM 1