Kooness: la piattaforma di compravendita online porta l’arte in rete - Ilmetropolitano.it

Kooness: la piattaforma di compravendita online porta l’arte in rete

La digitalizzazione è ormai entrata di fatto nelle nostre vite in modo irreversibile e trasversale. Dalla spesa al supermercato all’appuntamento dal medico, passando per la prenotazione di un tavolo al solito ristorante o la visione di un film a casa, l’aspetto digitale è oggi più presente che mai. Il mondo è cambiato rispetto dieci anni fa, ed è in continua evoluzione. Con la stessa facilità, anche lo shopping e l’esperienza d’acquisto si sono evolute di pari passo. Questo succede in tutti i settori e mercati e – anche se sembrava incredibile qualche anno fa – comprare arte online, assistere a fiere o aste da casa e collezionare artefatti provenienti da altri continenti, è diventato oggi estremamente semplice. Incredibile vero?

E come in ogni mercato o settore che si rispetti, avere “visione” ed anticipare nuovi trend è la chiave giusta per aprire la porta delle opportunità. Nel mercato dell’arte funziona allo stesso modo e quest’idea particolare si è tramutata ben presto in una piattaforma online tutta italiana: Kooness .

Un’idea totalmente rivisitata (ed aggiornata al mondo digitale 3.0) di compravendita di opere d’arte, messa in atto da Lorenzo Uggeri, CEO manager di Kooness. In poco tempo, anche grazie alla convergenza digitale e ad un nuovo modo di concepire il mercato globale dell’arte, Kooness è una delle realtà più di successo (non solo in Italia). La sua Mission è ricercare opere d’arte di qualità a livello globale per offrirle a collezionisti e chiunque sia interessato a scoprire questo mondo, i migliori artisti emergenti contemporanei.

Scegliere Kooness per acquisti sicuri

Scegliere di acquistare arte online significa essere anche consapevoli di doversi affidare a chi fa della sicurezza il suo pregio: Kooness ad esempio. Si tratta infatti di una piattaforma creata e pensata in via esclusiva per la compravendita di opere artistiche e che – grazie alla sua facilità di navigazione e ad un’esperienza ventennale – ha impostato la sicurezza online come pilastro fondamentale. Grazie ad una user-experience arricchita, capace di offrire diversi metodi di ricerca, si possono filtrare risultati ed opere per periodo, artista e persino per geo-localizzazione. Kooness è una delle realtà più frizzanti dell’economia milanese, infatti si rivolge ad un target di clienti molto ampio, spaziando dagli appassionati d’arte ai neofiti. Oggi con un click, tutti possono ammirare, scegliere e comprare un pezzo da collezione.

Kooness: l’arte diventa per tutti 

La rete rende tutti i processi più democratici: di questo ne siamo tutti pienamente consapevoli. Rendere l’arte a “portata di click” è una delle azioni più stupefacenti della rivoluzione digitale. Spesso molte persone non entrano in una galleria per soggezione, per sentirsi impreparati o magari ritengono che il loro conto corrente non possa essere al livello dei collezionisti. In rete tutto questo viene dimenticato: si possono osservare, ammirare, scegliere opere d’arte di qualsiasi prezzo in assoluta semplicità e persino senza che nessun gallerista stia li davanti a noi a commentare.

Semplice come acquistare un libro su un qualsiasi marketplace! Tutte le piattaforme d’arte online come Kooness hanno abbattuto un nuovo muro e puntato ad un obiettivo comune: rendere l’arte fruibile a tutti e dovunque, navigando in rete. Con le ultime tecniche di digitalizzazione è infatti possibile persino osservare una mostra comodamente dal divano di casa o volendo – con i giusti strumenti digitali tridimensionali che lo rendono possibile – provare la posizione del quadro o del pezzo da collezione sul muro di casa senza possederlo.

Tra l’altro (di questi tempi è bene saperlo), sulla piattaforma online di Kooness si possono acquistare vere e proprie opere da collezione con certificazione, proprio come in una galleria fisica o un’asta del mondo reale!  Vendere arte online è una sfida importante che, lo staff capitanato dal giovane manager milanese, porta avanti con ottimi successi. Basta pensare che Lorenzo Uggeri è nella classifica Forbes dei migliori primi 30 CEO di 30 anni!

Recommended For You

About the Author: PrM 1