L'IC Galluppi-Collodi-Bevacqua commemora la “Giornata della Memoria” - Ilmetropolitano.it

L’IC Galluppi-Collodi-Bevacqua commemora la “Giornata della Memoria”

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 Gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto. È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria.”

L’Istituto diretto dal Dott. Carlo Milidone, ha voluto segnare attraverso varie attività di ricerca e di espressività grafico/artistiche una data si, ma anche un periodo buio della nostra storia che le nuove generazioni devono conoscere perché non si ripeta mai più.

Il 27 Gennaio è diventata la data simbolica della Shoah (in ebraico “disastro”, “catastrofe”) perché il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche della 60esima Armata del “1° Fronte ucraino” scoprirono e liberarono il campo di concentramento di Auschwitz”: i docenti e le maestre rispettivamente della Scuola Secondaria di Primo Grado, della Primaria e della Sezione Infanzia hanno voluto che i bimbi rappresentassero attraverso il loro studio, le loro emozioni scaturite dalla valorizzazione dell’importanza del rispetto dell’umanità: perché ricordare è anche segno di civiltà. Gli allievi più grandi hanno anche intrapreso un interessante percorso interdisciplinare sulla figura di Gino Bartali (DELASEM era il nome dell’associazione nella quale lavorava Bartali con lo scopo di salvare i perseguitati. Facendosi carico di un grosso rischio Bartali nascondeva nella canna della bicicletta numerosissimi documenti).

Ricordare è condizione per un futuro migliore di pace e di fraternità, ricordare è un primo passo per garantire che queste cose non accadano più. “State attenti a come è incominciata questa strada di morte, di sterminio, di brutalità”, ha dichiarato Papa Francesco: ricordiamolo tutti.

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1