Trieste. Detenzione ai fini di spaccio, arrestato cittadino iracheno - Ilmetropolitano.it

Trieste. Detenzione ai fini di spaccio, arrestato cittadino iracheno

Nell’ambito dell’attività svolta dalla Squadra Mobile per il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio del 21.02.2022 il personale operante sottoponeva a controllo, in questa via Dell’Istria, un cittadino iracheno di anni 22 che veniva trovato in possesso di un involucro in cellophane trasparente contenente della marijuana per un peso di grammi 2,40.

Gli immediati accertamenti esperiti, consentivano agli investigatori di individuare l’appartamento dove poco prima la persona controllata aveva acquistato la droga e, d’intesa con il P.M. di turno della Procura della Repubblica, di eseguire una perquisizione nell’appartamento dove si era concretizzata la cessione.

All’interno dell’immobile perquisito veniva identificato un cittadino iracheno di anni 30, il quale è stato trovato in possesso grammi 23 di cocaina, divisi in 26 bustine, una confezione contenente grammi 83 di marijuana, un bilancino elettronico nonché numerose banconote di vario taglio verosimilmente frutto dell’attività di vendita del narcotico.

All’atto di accedere all’interno dell’abitazione gli agenti notavano un giovane tunisino uscire dalla casa, il quale, sottoposto ad un controllo, veniva trovato in possesso di due dosi di marijuana.

Sulla scorta degli elementi raccolti il cittadino iracheno che deteneva nell’abitazione il descritto quantitativo di droga, veniva tratto in arresto in quanto responsabile delle due cessioni di narcotico accertate, nonché della detenzione ai fini di spaccio del quantitativo di sostanza stupefacente rinvenuta e sequestrata a suo carico.

L’arrestato, come disposto dall’A.G. procedente, è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa di convalida della misura pre-cautelare adottata a suo carico.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/Trieste/articolo/1322621897d0ae25f810961879

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1