Palazzo di Giustizia. Brunetti, Versace e Romeo: "Ulteriore passo in avanti, piena disponibilità per velocizzare avvio del cantiere" - Ilmetropolitano.it

Palazzo di Giustizia. Brunetti, Versace e Romeo: “Ulteriore passo in avanti, piena disponibilità per velocizzare avvio del cantiere”

I sindaci facente funzioni del Comune e della Città Metropolitana insieme al Consigliere con delega al Palazzo di Giustizia hanno preso parte alla sottoscrizione della convenzione tra il Ministero della Giustizia e l’Unità tecnico amministrativa presso la presidenza del Consiglio dei Ministri che apre l’iter per il riavvio del cantiere

“Un ulteriore importante passo in avanti nel percorso che ci porterà alla consegna definitiva del Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria”. È quanto affermano il sindaco ff del Comune di Reggio Calabria Paolo Brunetti, il sindaco ff della Città Metropolitana Carmelo Versace ed il consigliere comunale con delega al Palazzo di Giustizia Carmelo Romeo a margine della cerimonia di sottoscrizione della convenzione tra il Ministero della Giustizia e l’Unità tecnico amministrativa presso la presidenza del Consiglio dei Ministri tenutasi quest’oggi in Corte d’Appello a Reggio Calabria.

“Il Ministero della Giustizia ha agito in maniera consequenziale rispetto a quanto concordato nel protocollo sottoscritto con il Comune lo scorso mese di gennaio. Un ringraziamento particolare alla Ministra Cartabia ed al Sottosegretario con delega all’Edilizia Sisto per aver dato concretezza, in maniera solerte, agli auspici concordati. Da parte nostra continueremo ad assicurare la massima collaborazione e la piena disponibilità dell’Amministrazione per fare in modo che il percorso a suo tempo avviato possa proseguire in maniera spedita”.

“Il completamento del Palazzo di Giustizia rappresenta certamente uno degli obiettivi primari nel processo di trasformazione che la città sta vivendo. In quest’ottica la collaborazione avviata con il Ministero della Giustizia costituisce un viatico fondamentale che ci consente di abbattere i tempi di realizzazione, dilatati dal contenzioso giudiziario, e raggiungere speditamente un obiettivo di portata storica, in grado di fornire un impulso decisivo non solo al sistema della giustizia sul nostro territorio, ma in generale alla rigenerazione del tessuto urbano in una parte importante della nostra città”.

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1