Dramma su volo passeggero muore in viaggio, aereo costretto ad atterraggio d'emergenza a Madrid - Ilmetropolitano.it

Dramma su volo passeggero muore in viaggio, aereo costretto ad atterraggio d’emergenza a Madrid

Il 10 Aprile, un aereo B. Airlines Airbus A330-300 immatricolato OO-SFJ (con la livrea E.) ha lasciato Bruxelles alle 11:30 (UTC+2) sul volo SN237 per Dakar, in Senegal, e Freetown, in Sierra Leone, con ritorno previsto a Bruxelles via Dakar come SN238. Nessun problema fino a Dakar, dove l’aereo è atterrato in orario. È lì che sono iniziati i guai. La partenza da Dakar era prevista alle 16:10 (UTC), ma è stata ritardata per un motivo sconosciuto. Il ritardo è stato così lungo che la compagnia aerea ha deciso di rendere il volo triangolare, volando così a Freetown e da lì direttamente a Bruxelles, saltando Dakar.

foto GNS

Il volo è stato anche ribattezzato SN1237. Ha lasciato Dakar l’11 Aprile alle 00:15, arrivando a Freetown alle 01:30. La partenza da Freetown è avvenuta alle 02:40 (UTC) e a quanto pare il volo è andato liscio. Tuttavia, mentre sorvolava la Spagna intorno alle 09:00 (UTC+2), l’aereo ha dovuto dirottare a Madrid per un’emergenza medica. La portavoce M.A. di B. Airlines ha dichiarato a VRT News Channel: “I nostri membri dell’equipaggio sono stati formati per affrontare tali situazioni e hanno deciso, come richiesto dalla procedura, di atterrare in un aeroporto vicino nell’interesse del passeggero. A Madrid, il passeggero è morto poco dopo l’atterraggio. Gli altri passeggeri sono rimasti a terra a Madrid per molto tempo. L’aereo non è ripartito per Bruxelles fino alle 15:40 circa, più di sei ore dopo l’atterraggio dell’aereo a Madrid.

L’equipaggio a bordo aveva raggiunto il tempo massimo di servizio e un nuovo equipaggio doveva essere trasportato da Bruxelles a Madrid. Il volo SN1237 è finalmente atterrato a Bruxelles intorno alle 17:30, con oltre 12 ore di ritardo rispetto al programma iniziale di SN238. B. Airlines, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” non è stata fortunata con i suoi voli africani di recente: in poco più di una settimana, tre voli hanno dovuto essere dirottati per motivi medici, causando lunghi ritardi. L’ultimo dirottamento è avvenuto domenica scorsa su un volo da Freetown, in Sierra Leone, a Bruxelles.

Il 31 Marzo, il volo SN369 da Yaounde a Bruxelles, operato da Airbus A330-300 immatricolato OO-SFB (anche in livrea E.), ha dovuto dirottare due volte, prima su Tamanrasset, Algeria, per un’emergenza medica e poi su Marsiglia in servizio restrizioni. Lo stesso giorno, il volo SN203 da Bruxelles a Dakar, operato da Airbus A330-300 immatricolato OO-SFG, è stato dirottato a Tenerife Sud per un’emergenza medica salvavita. (foto di repertorio)

c.s. – Giovanni D’Agata

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1