Tennis. Sinner: Perdo solo con grandi giocatori, mio livello è quello - Ilmetropolitano.it

Tennis. Sinner: Perdo solo con grandi giocatori, mio livello è quello

“Senza infortunio con Tsitsipas sentivo di poter vincere”

(DIRE) Roma, 13 Mag. – “Tsitsipas si è salvato col servizio”. “Ormai perdo solo con i grandi giocatori”. “Il mio tennis è già al livello dei migliori”. La consapevolezza di Jannik Sinner in tre battute, dettate in conferenza stampa dopo aver perso contro Tsitsipas. Il “nuovo” Sinner ha questo spirito. Il risultato è negativo, il problema all’anca che lo ha “azzoppato” nel secondo set pure. Ma il resto no, il resto è ottimismo ostentato. “Nell’unico punto del tiebreak in recupero sul dritto l’anca sinistra si è girata e ho sentito una botta lì – racconta – Abbiamo fatto un po’ di controlli col medico, ma la situazione non è migliorata.

foto di GNS

Il secondo set non ho giocato al 100% fisicamente. Purtroppo porto via solo un primo set giocato giusto. Ho fatto tante cose giuste, sono riuscito a mettere in campo quello che ci eravamo detti prima del match, la tattica era giusta. Nel tiebreak ha giocato bene lui sul sul 5-5. Ma ho avuto più occasioni io nel primo set, lui si è salvato tanto anche col servizio”. Sinner lo dice esplicitamente: “Sentivo di poter vincere il match senza infortunio. Ho giocato alla pari, da fondo ho giocato bene, poi cosa sarebbe accaduto non si sa. Purtroppo è andata così. Sappiamo che devo migliorare fisicamente, e ci stiamo lavorando tanto.

Una parte del gap con i migliori è lì. Quando tiro forte loro restano lì. Come tennis ci sono. Devo migliorare tecnicamente, ma non è detto che non possa vincere anche così. A montecarlo c’è mancato poco, oggi anche. Non sono partito bene, 3-0 sotto era difficile da recuperare. Ma ho sempre avuto tante chance in risposta. I progressi ci sono e si vedono, secondo me. Sono anche più costante quest’anno. Perdo solo con giocatori davvero forti. Cerchiamo queste partite importanti e prima o poi speriamo di vincerle”. Ora c’è il Roland Garros… “Lo preparo più duramente, tre su cinque è diverso. Vediamo come sto. A me la partita lunga mi piace molto, ti puoi gestire ancora meglio”. (Pic/ Dire) 17:23 13-05-22

Recommended For You

About the Author: PrM 1