Ucraina. Stoltenberg: NATO si è preparata sin da invasione 2014 - Ilmetropolitano.it

Ucraina. Stoltenberg: NATO si è preparata sin da invasione 2014

(DIRE) Roma, 24 Mag. – “Dalla prima invasione dell’Ucraina nel 2014, la Nato si è e preparata. Abbiamo aumentato la spesa per la difesa e investito in capacità moderne e per la prima volta nella nostra storia abbiamo schierato gruppi tattici di combattimento nella parte orientale della nostra Alleanza. Abbiamo aumentato la prontezza delle nostre forze e stabilito nuovi domini di difesa, inclusi lo spazio e il cyberspazio. Quando la Russia ha invaso nuovamente l’Ucraina quest’anno, la Nato era pronta e abbiamo schierato forze aggiuntive a est della nostra Alleanza”. Lo ha dichiarato il Segretario Generale della Nato Jens Stoltenberg al World Economic Forum Annual Meeting. “Oggi abbiamo oltre 40.000 soldati sotto il comando diretto della Nato, supportato da importanti risorse aeree e navali.

Abbiamo raddoppiato il numero dei gruppi tattici multinazionali, dal Baltico al Mar Nero e abbiamo 100.000 soldati in massima allerta”, ha sottolineato, ribadendo che “questa è deterrenza, per rimuovere ogni spazio per incomprensioni o errori di calcolo a Mosca, per non provocare conflitto, ma per prevenire conflitti e preservare la pace. Lo scorso dicembre, il presidente Putin ha presentato un ultimatum alla Nato”, “per porre fine al suo allargamento”, ha ricordato Stoltenberg. “L’Alleanza atlantica ha due compiti fondamentali in risposta all’aggressione russa: fornire supporto all’Ucraina e prevenire l’escalation della guerra- ha ribadito il Segretario Generale- Dall’invasione della Russia, abbiamo notevolmente intensificato il nostro supporto. Con miliardi di dollari di armi e altri aiuti e per aiutare l’Ucraina a difendere il suo diritto all’autodifesa, inserito nella Carta delle Nazioni Unite”. Stoltenberg ha quindi ribadito: “L’attacco della Russia all’Ucraina fa parte di uno schema che dura da molti anni,dove Mosca usa la forza militare per raggiungere i suoi obiettivi politici: la distruzione di Grozny, l’invasione della Georgia, l’annessione della Crimea, il bombardamento di Aleppo e la guerra in Ucraina”. (Sim/ Dire) 17:36 24-05-22

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1