Trofeo Roberta Serradimigni. Finale Nazionale Under 17 Femminile Basket Roma vince lo Scudetto 2022 - Ilmetropolitano.it

Trofeo Roberta Serradimigni. Finale Nazionale Under 17 Femminile Basket Roma vince lo Scudetto 2022

Seconda Costa Masnaga, terza Cuneo, quarta Reyer Venezia

Finale Primo posto: Bianchi Group Costa Masnaga-Basket Roma 47-68

Il Basket Roma a Campobasso si aggiudica il Trofeo “Roberta Serradimigni” e vince il titolo di campione d’Italia under 17 del 2022 battendo Costa Masnaga 47-68 in finale.

«È un successo figlio di attenzioni e della determinazione della squadra -spiega Daniele Canini, allenatore Basket Roma- Le ragazze hanno lavorato sodo sul campo, meritando pienamente questo exploit. Si tratta di una grande soddisfazione per quello che è stato il percorso. Ci hanno messo presenza in ogni momento della contesa e sono state premiate. Siamo state sul pezzo sin dall’avvio ed abbiamo potuto centrare questo exploit».

Per battere la favorita Costa Masnaga, Roma ha aggredito l’avversario in difesa fin dalla prima azione di gioco grazie ad un’ottima tenuta fisica. Dalla difesa sono partite tutte le azioni che nel corso della gara si sono mostrati determinanti per la vittoria. Di sicuro le ragazze romane hanno giocato in continuità e con una determinazione che ha costretto Costa ad errori che normalmente non compie. Per non parlare della precisione roman al tiro nei momenti più importanti. Il punteggio finale non esprime la differenza dei valori fra le due squadre in assoluto, ma di sicuro spiega come stasera Costa si sia infranta contro Roma, la sua difesa e sia stata surclassata dal suo attacco.
Anche se seconda il Basket Costa è stata la protagonista delle Finali Nazionali giovanili femminili di quest’anno. Ha vinto lo scudetto con l’U19, l’argento con l’U17 e il Bronzo con l’U15. Tre medaglie in tre Finali Nazionali nella stessa stagione, non è da tutti.

Finale Terzo Posto: Umana Reyer Venezia-Granda College Cuneo 64-68
Vincono senza paura le piccole donne (di statura, non d’età) della Granda College Cuneo battendo l’Umana Reyer Venezia 68-64 e recuperando da due break che avrebbero essere fatali negli ultimi quattro minuti del secondo quarto (20-34) e a fine terzo quarto (40-47).

«Se mi avessero detto alla vigilia che avremmo raggiunto il terzo posto, ci avrei messo subito la firma. -afferma Josè Grosso, allenatore Cuneo- Cos’è successo quando eravamo sotto di quattordici punti? Le ragazze ci hanno messo carattere e tanta volontà e sono riuscite a rigirare l’inerzia.»

Le giocatrici dell’Umana Reyer Venezia hanno maggiore stazza fisica, forse hanno anche una tecnica migliore, ma nel momento in cui devono ammazzare la partita, vengono meno, non ce la fanno ad imporsi e subiscono il rientro di Cuneo che nel frattempo ha recuperato energia e prende l’inerzia della gara. Cuneo rincorre e mette la testa davanti per la prima volta al 37′ (58-57) con una tripla di Margherita Di Meo (23 punti alla fine per lei). Poi gestisce la gara come se non avesse fatto altro in vita propria, con maturità e lucidità, guidata dalla grinta e il coraggio del play Beatrice Grosso (24 punti, ma anche 5 rimbalzi di cui uno offensivo importante), con Elisa Pasero (12 punti, ma anche 13 rimbalzi) che fa pentole e coperchi.

I tabellini

Bianchi Group Costa Masnaga-Basket Roma 47-68 (11-17, 30-33, 41-55)

Bianchi Group Costa Masnaga: Rotta 4, Bernardi 10, Osazuwa 13, Razzoli 3, Gorini, Cesana, Motta, Cibinetto, Spreafico 7, Piatti 8, Galli, Serra 2. All. De Milo.

Basket Roma: Lucantoni 26, Cedolini 5, Fantini 4, Benini 11, Aghillare 4, Pragliola 15, Belluzzo 3, Preziosi, Cenci, Marini, Manocchio, Busca. All. Canini.

Arbitri: Migliaccio, Scolaro.

Umana Reyer Venezia-Granda College Cuneo 64-68 (13-13, 34-23, 47-40)

Umana Reyer Venezia: Capuzzo 9, Guerra 4, Buranella 20, Penna 2, Zuccon 6, Samoylych, Purina 7, Ruzza, Andreanelli 8, Minincleri, Festinese 8. All. Dalla Villa.

Granda College Cuneo: Predazzo, Di Meo 23, Grosso 24, Pasero 12, Marfulli 7, Bruschetta, Lokoka Ilio, Unia, Perna, Chiarla, Lorusso, Outtara 2, Ballo. All. Grosso.

Arbitri: Anselmi, Caracciolo.

Il miglior quintetto

Beatrice Grosso (Granda College Cuneo)

Lavinia Lucantoni (Basket Roma)

Valentina Penna (Umana Reyer Venezia)

Ginevra Cedolini (Basket Roma)

Cristina Osazuwa (Bianchi Group Costa Masnaga)

Miglior allenatore

Jose Grasso

comunicato stampa FIP 

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1