Nuovo portale web per il Comune di Reggio Calabria - Ilmetropolitano.it

Nuovo portale web per il Comune di Reggio Calabria

Nuovo portale web per il Comune di Reggio Calabria. Alla conferenza stampa, presso la sala “Italo Falcomatà” di Palazzo San Giorgio, erano presenti il sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti, la segretaria generale, Maria Riva, il responsabile della Rete civica, Sebastiano D’Agostino, ed il responsabile dell’area tecnica di Hermes, Filippo D’Errigo.

«Sono felice d’essere qui perché l’Ente, dopo un decennio, rinnova un settore molto importante e lo fa a “costo zero”, avendo valorizzato al massimo le risorse interne alla Rete civica ed alla partecipata Hermes, abili professionalmente e tecnicamente ad interpretare le necessità del momento». Così, il sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti, ha commentato «il raggiungimento di un obiettivo previsto del Dup 2021».

«Complimenti a tutti per il lavoro fatto – ha proseguito – che dimostra lo spessore e l’alta professionalità insiti nel personale al servizio dell’amministrazione e dell’intera comunità. Gli esperti affermano come, soltanto i costi di partenza di una simile operazione, si aggirano intorno ai 160 mila euro. Ecco, le nostre eccellenze ci hanno portato ad un buon risparmio».

Per la segretaria generale, Maria Riva, il risultato raggiunto «è fondamentale per il Comune che si riallinea alle altre grandi città». Quale responsabile dell’anti-corruzione e della trasparenza, la dottoressa Riva ha parlato di rispetto della legge quale «mezzo per consentire, ai cittadini, di avere una qualità migliore dei servizi».

«Il portale web – ha spiegato – è importantissimo proprio per il criterio della trasparenza. Non è soltanto, quindi, una vetrina di informazioni, ma con un processo di digitalizzazione sempre più marcato si rende l’Ente capace di offrire servizi altamente efficienti». «Il sito internet – ha continuato Riva – è stato aggiornato secondo le line guida Agid e fa bene il sindaco facente funzioni ad esaltare l’operato delle eccellenze interne che hanno posto in evidenza la competenza e lo spirito di abnegazione della Rete civica e dei programmatori della partecipata Hermes». «Tutto questo – ha concluso la segretaria generale – ha reso possibile di abbattere ogni tipo di costo».

La parte tecnica è stata affrontata dal responsabile della Rete civica, Sebastiano D’Agostino, che ha mostrato l’evoluzione del portale dal 2002, anno della sua messa in rete, fino ad oggi. «Il sito – ha affermato – è un contenitore, un vero e proprio patrimonio informativo pubblico. Allo stesso modo lo sono le pagine Facebook e YouTube dell’Ente che, lo scorso anno, si sono affermate fra quelle più visitate per ciò che interessa le pubbliche amministrazioni».

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1