Myanmar, UE: condanna a Suu Kyi di 6 anni è ingiusta - Ilmetropolitano.it

Myanmar, UE: condanna a Suu Kyi di 6 anni è ingiusta

Josep Borrell, capo della diplomazia dell’Unione Europea, giudica ingiusta la condanna a 6 anni inflitta per corruzione ad Aung San Suu Kyi, in Myanmar. Il piccolo stato asiatico che attualmente è retto da un governo “militare”, dopo il colpo di stato che ha deposto a suddetta Aung San Suu Kyi l’1 Febbraio del 2021.

Quest’ultima rischia sino a 17 anni di carcere, ma Borrell ne chiede la liberazione incondizionata come per tutti gli altri prigionieri politici. Aung San Suu Kyi, leader del governo civile birmano, era stata anche insignita del Premio Nobel per la pace all’apice della sua popolarità e della sua ascesa politica in Myanmar.

HTTH

banner

Recommended For You

About the Author: Hanh Tran Thi Hong