Elezioni. Santori (Lega): Centrodestra sempre più donna - Ilmetropolitano.it

Elezioni. Santori (Lega): Centrodestra sempre più donna

(DIRE) Roma, 25 Ago. – “Se per il Centrodestra c’è una ‘svolta femminile’ visto che sono sempre di più le donne candidate e quelle che hanno un ruolo importante? Sì c’è una forte presenza di donne di qualità che determinano alcuni aspetti della politica del centrodestra portando la loro competenza su alcuni temi come la giustizia, il sociale, come ad esempio Simonetta Matone, ma ce ne sono tante altre in Fratelli d’Italia e nella Lega che possono dare un contributo importante in termini di programmi, idee e forza. Poi ci sono le donne che vengono dal territorio, che rappresentano la Lega noi ne abbiamo tante: Barbara Saltamartini, Monica Picca ce ne sono altre candidate come Giulia Bongiorno elemento di spicco che abbiamo candidato a Roma.

Spesso nel passato le donne sono state scelte da qualcun altro venivano attaccate ai politici che avevano i voti ed entravano nelle istituzioni con le preferenze dell’uomo che le trainava. Dobbiamo cercare di spingere sempre di più di far entrare nelle istituzioni donne di qualità perché hanno polso, determinazione e aiutano i colleghi uomini a fare le scelte giuste”. Così Fabrizio Santori, consigliere in assemblea capitolina e candidato alla Camera dei deputati per la Lega, è intervenuto nel programma Gli Inascoltabili in onda su New Sound Level. “Mi auguro che l’astensionismo non sia il grande protagonista di queste elezioni anche se poi piazzarle il 25 settembre sicuramente non aiuta.

La campagna elettorale non è ancora entrata nel vivo e tanti cittadini ancora non sanno di essere chiamati a questo diritto-dovere. Dobbiamo far capire l’importanza di questa elezione perché si determinerà un Governo, che sia di centrodestra o sia di centrosinistra, eletto dai cittadini. Sono troppi anni che abbiamo persone che governano senza avere il consenso dei cittadini”, continua.

“Noi come centrodestra siamo in vantaggio in questo momento, lo percepiamo anche dal clima che viviamo nei territori anche se si sta facendo un po’ di tutto per incrementare l’astensionismo e noi dobbiamo assolutamente evitarlo dicendo alla gente ‘è un momento fondamentale fai la tu scelta, ma vai votare”, conclude. (Com/Uct/ Dire) 14:20 25-08-22

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1